A pochi mesi del dramma di Amatrice e di altre piccole città del centro Italia che causò centinaia di morti, alle ore 19:00 circa del 26/10/2016 è stata avvertita in tutto il centro italia una forte scossa di terremoto.

Il racconto del sisma

Una grave scossa di magnitudo addirittura superiore al quinto grado della scala Richter è stato avvertito in tutto il centro Italia, soprattutto nella regione Marche.

Infatti il sisma registrato dall' Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha come epicentro la provincia di Macerata, nella zona della val Nerina. Ma non solo le Marche hanno avvertito la forte scossa, infatti l'estensione è ampia, avvertita anche nelle zone terremotate dell'ascolano e anche ad Ancona. Ma la lista è lunga infatti altre città come Fabriano e Pesaro hanno avvertito la fortissima scossa.Non solo le Marche e l'Abruzzo, ma anche in Toscana, Lazio e Campania, infatti si registrano chiamate ai vigli del fuoco anche dalle città di Arezzo, Firenze, Napoli e Caserta.

Le notizie dall' Ingv, Renzi in contatto con la protezione civile

E' subito intervenuto Alessandro Amato dell' Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, dichiarando: "questo sisma è in qualche modo collegato a quello del 24 agosto ad Amatrice. Si trova infatti nell'area già attiva. Si tratta probabilmente dell'attivazione di una nuova faglia".

Il presidente del consiglio Matteo Renzi rientrato a Roma da poco dalla Campania è in costante contatto con il capo della protezione civile Fabrizio Curcio. A causa del sisma il presidente del consiglio ha annunciato che non parteciperà alla puntata di questa sera di "Matrix".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Terremoto

Gente in strada, linee elettriche saltate nelle Marche

Panico tra le persone specialmente nella zona tra Ussi e Preci che sono i paesi dell'epicentro di questo violento Terremoto, si registrano svariati crolli. Il sisma ha fatto saltare la luce in molte zone delle Marche. Il dirigente della protezione civile delle Marche ha dichiarato: "stiamo avendo dei problemi sulla Salaria, per il momento non posso dire nulla, stiamo valutando."

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto