Ha deciso di uscire allo scoperto per difendere il padre a spada tratta. La figlia di Raimondo Caputo detto "Titò" è intervenuta nel corso della trasmissione Pomeriggio 5 condotta da Barbara D'Urso. Nel corso della trasmissione Patrizia ha ribadito in più di una circostanza che il papà è estraneo alla vicenda del decesso della piccola Fortuna Loffredo. La giovane ha sottolineato che il padre in passato ha avuto problemi con la legge per vicende totalmente diverse rispetto alle accuse che gli vengono ora mosse. Chiaro il riferimento della figlia di Titò al passato burrascoso del padre finito nel mirino della giustizia per porto abusivo e detenzione armi, guida senza patente e furto in abitazione.

Patrizia ha ribadito di essere sicura dell'innocenza del padre.

'Si è sempre comportato bene con me ed i nipoti'

Nel corso dell'intervista Patrizia ha spesso utilizzato espressioni colorite e dialettali nel ribadire l'estraneità del padre ai fatti contestati. La figlia di Raimondo Caputo ha precisato che il padre non avrebbe mai avuto bisogno di avvicinare una bambina per provare certe emozioni. Patrizia ha rimarcato che Titò ha avuto sempre tante donne e che non ha mai manifestato attenzioni particolari nei confronti dei bambini. La giovane originaria di Caivano ha affermato che il padre ha avuto sempre un comportamento corretto nei suoi confronti. Patrizia ha spiegato che Raimondo Caputo si è comportato sempre bene con i nipoti. La figlia di Titò si è soffermata anche sull'inchiesta ed ha riferito che il vero colpevole circola ancora liberamente.

I migliori video del giorno

'Inattendibili le versioni fornite dalle bambine'

Patrizia ha riferito di non credere alla versione fornita dalle bambine. Secondo la donne le figlie Marianna Fabozzi sono inattendibili perché avrebbero cambiato troppe volte opinione. La giovane donna ha ribadito che il padre è pronto a sottoporsi a qualsiasi tipo di esame per dimostrare che non ha nessun coinvolgimento con il decesso della piccola Fortuna. Prima di congedarsi da Pomeriggio 5 Patrizia ha mostrato un giocattolo fatto dal padre per il figlio. Nel corso di Pomeriggio 5 è intervenuto anche l'avvocato di Raimondo Caputo che ha riferito della precisato alcuni particolari della complessa inchiesta del decesso della piccola "Chicca".