È stata annunciata sulla pagina ufficiale della band, da Stewart Young manager degli Emerson, Lake and Palmer, la scomparsa di Greg Lake all'età di 69 anni, dopo una lunga battaglia contro il cancro. Grande cantante e paroliere della famosa band ELP, ma anche bassista, chitarrista e produttore. La sua scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile dentro il cuore di molti fan, la loro musica è stata un fondamento importante per tutti gli altri gruppi che dopo si sono susseguiti e che hanno seguito il loro genere musicale, cioè il progressive rock.

A marzo ci aveva lasciati il tastierista e fondatore Keith Emerson, parte integrante del gruppo e della band; i fan accolgono con dispiacere un altro pezzo di storia della musica andare via per sempre.

Lake e la sua lunga carriera musicale

Ha iniziato a suonare in alcuni gruppi come gli Shame e gli Shy Limbs nel 1967, e dopo nei Gods e futuri Uriah Heep; è arrivato nel 1969 il vero e proprio esordio musicale a livello mondiale, infatti Lake entra a far parte dei King Crimson, per realizzare l'album che viene considerato uno dei capostipiti del movimento rock progressivo " In the Court of the Crimson King ". Partecipa anche alla realizzazione del secondo album dei King Crimson, " In the Wake of Poseidon ", fino al suo abbandono nel 1970, dove si unisce a Keith Emerson e Carl Palmer, formando così uno dei supergruppi più rappresentativi e popolari della storia del rock, gli Emerson, Lake and Palmer.

Gli anni '80

Il gruppo suonò assieme tante bellissime canzoni, producendo 40 milioni di dischi venduti nel mondo e nel 1980 si sciolsero e ognuno intraprende una carriera solista.

I migliori video del giorno

Lake partecipò ad un tour giapponese, assieme agli Asia, scrisse anche per Bob Dylan, assieme all'ex King Crimson Pete Sinfield, fondò e gestì l'etichetta discografica Manticore, nella quale produsse oltre a tanti artisti, due band italiane, la Premiata Forneria Marconi ( PFM ) e il Banco del Mutuo Soccorso ( Banco ).

Nel 1992 si riunì con gli altri due suoi compagni di una vita, Emerson e Palmer, producendo altri tre album. Nel 2001 va in tournèe con Ringo Starr e nel 2003 partecipa ad un concerto di beneficenza, assieme ad altri grandi artisti, a favore della raccolta fondi per la ricerca contro il cancro. Nel 2004 collabora assieme a Pete Townshend per la realizzazione di un singolo dei Who " Real Good Looking Boy ". Nel 2005 forma una propria band di giovani talenti, per una tournèe inglese, nel 2010 assieme a Keith Emerson va in tournèe mondiale ( USA, Giappone ed Europa ), dove hanno ricordato i loro vecchi successi, riprendendo così un'attività concertistica nel mondo, che aveva temporaneamente sospeso.