Le barrette Kit Kat piacciono molto ai bimbi e agli adulti. E' dal 1930 che tale dolce delizia i palati di grandi e piccini. Molti, però, si sono soffermati a riflettere sul contenuto delle gustose cialde ricoperte di cioccolato. La BBC ha perciò realizzato un interessante documentario in uno stabilimento Nestlé dello York per fare luce sul ripieno delle celebri barrette. Tanti amanti del cioccolato sono rimasti allibiti quando hanno scoperto cosa avviene nelle fabbriche Nestlé durante la produzione dei Kit Kat.

Giornalista della BBC sconvolto nello stabilimento Nestlé

La BBC ha risposto, col suo documentario, alle domande che per anni si sono posti moltissimi golosi. Certo, i fan si aspettavano una risposta migliore. Dal documentario si evince che la cialda dei Kit Kat è farcita solitamente con i rimasugli degli altri Kit Kat. Gregg Wallace si è recato nello stabilimento inglese di Nestlé per informarsi sulla procedura seguita dagli addetti ai lavori per produrre le note barrette, ed è rimasto sconcertato. Sbigottiti, ovviamente, anche i patiti dei dolciumi. Quando il giornalista della BBC ha chiesto a un operaio che cosa facesse di un Kit Kat frantumato si è sentito rispondere che i rimasugli sarebbero stati riutilizzati per produrre altre barrette.

Insomma, sembra che gli avanzi delle barrette vengano sfruttati per farcire altre cialde. Una scoperta senza dubbio sconvolgente. Lo stupito Gregg, dopo aver appreso la modalità di farcitura delle gustose barrette, ha detto: 'Questa è una bella cosa, è come una marea di cioccolato che si schianta contro una spiaggia'.

Kit Kat: i migliori biscotti del Regno Unito

Nel 1930 Nestlé lanciò i Kit Kat definendoli i biscotti migliori del Regno Unito. In effetti sono buonissimi. Oggi ne esistono molte varietà, con gusti differenti. Fortunatamente, la BBC ha realizzato il documentario adesso. Forse molti amanti dei deliziosi biscotti opteranno per altri dolciumi, o forse no.

In fondo, è stato scoperto che i rimasugli dei biscotti vengono usati per la farcitura di altre barrette. La Nestlé, a quanto pare, è un colosso efficiente che non spreca nulla, neanche le briciole dei biscotti.