Boko Haram è un'organizzazione terroristica nata in nigeria che si rifà al fondamentalismo islamico più fervente. Fondata nei primi anni del duemila, il suo nome letteralmente significa "l'educazione occidentale è peccato", in quanto questi terroristi consideravano peccato (e quindi da annientare) ogni cosa riguardasse l'occidente. Ma fortunatamente, secondo le ultime fonti ufficiali tra le quali l'attuale presidente della Nigeria Muhammadu Buhari, questi fanatici e criminali sono ormai ridotti alla fuga, dopo un'offensiva dell'esercito regolare che li ha costretti prima a ritirarsi nel vicino Ciad e poi, proprio in questi giorni, a tentare un'ultima disperata fuga.

Ai fondamentalisti negli ultimi giorni era rimasta, come roccaforte finale, la foresta di Sambisa, tuttavia i militari sono riusciti a stanare i ribelli islamici anche in questa regione boschiva nascosta nel nord della Nigeria. Sembra, ma ovviamente nessuna fonte ufficiale lo conferma, che l'esercito sia stato aiutato anche da mercenari provenienti da fuori per portare a termine la missione di debilitare l'organizzazione Boko Haram.

Un'organizzazione terroristica tra le più efferate

Boko Haram è salito alla ribalta delle cronache per l'atrocità dei suoi metodi e dei suoi atti di terrore. Oltre ad essere responsabile per tante bombe kamikaze fatte esplodere nelle principali città del nord della Nigeria (ma anche nella capitale Abuja, situata più a sud), questa organizzazione ha commesso alcuni tra i più clamorosi crimini a sfondo religioso degli ultimi anni.

Come il rapimento simultaneo di 276 studentesse da un istituto scolastico nell'aprile del 2014. Molte di queste poco più che bambine, la maggior parte non ha più fatto ritorno nelle loro case (solo alcune sono riuscite a salvarsi). Tra le altre azioni criminali che Boko Haram ha commesso con totale disprezzo della vita altrui, anche quella di mandare bambini piccoli ai mercati con indosso una cintura esplosiva.

Diversi infatti sono stati gli attentati compiuti da minori che, costretti dai capi terroristi, si sono fatti saltare in aria in luoghi pubblici, perdendo la loro giovane vita e facendo sprofondare la Nigeria in un baratro di paura e violenza. Baratro che oggi sembra finalmente giunto al termine.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto