Si è conclusa questa sera ad Istanbul la caccia all'uomo che, nella notte di S. Silvestro di quest'anno, è stato protagonista di una terribile azione terroristica, all'interno del night 'Reina'.

L'uzbeko Abdulkadir Masharipov, già da due settimane in fuga, è stato catturato nel quartiere di Esenyurt, nella periferia europea di Istanbul.

A darne la notizia è stata la Cnn Turk, che ha diffuso anche immagini e video dell'arresto.

Immagini che mostrano il volto del terrorista insanguinato e coperto di ecchimosi. Il che lascia supporre che l'uomo abbia opposto resistenza, nel disperato tentativo di sottrarsi all'operazione della polizia turca.

L'arresto

Masharipov, arrestato unitamente ad altri tre presunti militanti jihadisti, già da tre giorni sembra fosse nascosto, insieme al figlioletto di 4 anni, nell'appartamento sito in una zona di Istanbul che è considerata covo dell'Isis.

Inoltre le immagini, diffuse dall'emittente televisiva turca, mostrano il killer in manette, circondato da uomini della polizia e condotto via da questi, ma non si hanno al momento ulteriori dettagli sulle modalità del blitz e non si sa se vi sia stato uno scontro a fuoco.

Secondo quanto comunicato dalla Cnn il terrorista sarebbe stato sottoposto a visita medica, di routine in Turchia nelle operazioni antiterrorismo, per essere poi condotto in un commissariato di Istanbul, di cui si ignora il nome per ovvie misure di sicurezza.

Le indagini

Si dovrà ora accertare se l'uomo abbia effettivamente agito da solo o con la complicità di altri.

La dinamica della strage, compiuta con perfetta lucidità e freddezza da Masharipov, lascia spazio a una serie di congetture, che fanno chiaramente intendere come si trattasse di un'azione pianificata nei dettagli e da tempo.

Sembra improbabile che, malgrado il notevole addestramento militare del terrorista, definito dall'Isis un soldato eroico del Califfato, questi possa aver agito senza un supporto valido.

In merito sono state avanzate le più disparate ipotesi. E addirittura si è supposto che potesse esservi l'ombra di 007 stranieri sul sanguinoso attacco terroristico della notte di Capodanno, ma è ancora tutto da accertare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto