5

L'Isis continua a propagandare orrore e distruzione, dei bambini filmati dai terroristi hanno assassinato a sangue freddo 3 uomini.

I bambini del califfato

il più piccolo ha 4 anni, gli altri due hanno rispettivamente 9 e 13 anni, il video diffuso dai terroristi ha sconvolto il mondo. Non è la prima volta che si assiste ad un simile scenario, i bambini siriani molto spesso vengono addestrati sin dalla nascita ad essere dei spietati giustizieri, vengono allenati inizialmente con delle bambole simulando l'assassinio. Questi piccoli vengono sottoposti a un continuo lavaggio del cervello, viene instaurato in loro un odio incondizionato e una fortissima fede nei confronti di Allah.

Il video riprende i 3 bambini uccidere le spie urlando continuamente il grido: "Allah Akbar" (Allah è grande). In molti si chiedono se tutto ciò avrà mai una fine, se quei bambini un giorno potranno trascorrere una vita normale, essi non hanno la minima idea di ciò che fanno perché sin da piccoli sono stati allevati per diventare servitori del califfato, uomini che non hanno la minima paura di morire.

Le parole di Gentiloni

E' ormai noto che Francia e Italia si sono alleate per debellare l'Isis, gentiloni, a Parigi per la prima tappa del tour europeo, ha affermato: "E' l'anno in cui possiamo sconfiggere l'Isis, i nostri paesi sono impegnati nella lotta al terrorismo [VIDEO], ma sono uniti nella consapevolezza che questa vittoria militare non sarà sufficiente se non sarà accompagnata da una vittoria sul piano culturale e sociale, dall'affermazione dei nostri valori e del nostro modo di vivere".

I migliori video del giorno

Le parole del premier cercano di dare una scossone sul piano morale al popolo italiano, ultimamente molto in agitazione a causa dei recenti e continui attacchi da parte dei terroristi in molte città europee, i controlli sono altissimi e la città più a rischio è Roma, sede del vaticano. La speranza di tutti è che questa minaccia termini in fretta e che i terroristi non riescano a commettere alcun attentato nel bel paese.