Un altro tristissimo episodio di cronaca nera si è finito di consumare in queste ultime ore. A perdere la vita purtroppo è stata una giovane ragazza di soli 12 anni. Si chiamava Giulia Morandi ed è morta a causa di un incidente stradale accaduto domenica.

Le dinamiche

La ricostruzione di tutte le dinamiche dell’incidente è ancora tutta da vedere. Secondo una prima ricomposizione parziale dei fatti, un auto avrebbe invaso la carreggiata opposta rispetto al suo verso di circolazione.

Questo avrebbe causato un violentissimo impatto con più mezzi che viaggiavano nella direzione opposta. L’impatto è stato violentissimo ed è accaduto dopo le ore 19 di sabato in tangenziale nei pressi di Rovigo in direzione Ferrara. La famiglia era all’interno dell’auto di ritorno dal centro commerciale La Fattoria. Sono state alla fine tre le auto che sono rimaste coinvolte nell’incidente fatale: una Fiat Punto Multijet, una Fiat Punto Star ed infine una Fiat Panda Natural Power.

E’ di sette invece il numero di feriti che sono stati coinvolti nel bel mezzo dello scontro. Purtroppo, in queste ultime ore, non è l'unico episodio di cronaca nera occorso in Italia.

Chi è la vittima

Durante questo tristissimo epilogo, a perdere la vita è stata la giovanissima Giulia Morandi. Quest’ultima, dopo essere stata ricoverata nella giornata di sabato presso l’ospedale di padova, ha smesso di vivere nella serata di domenica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

La piccola aveva solo 12 anni e la mamma l’aveva avuta a soli 16 anni. Questo è quanto stato raccontato da Roberto Milan, attuale sindaco della località di Bagnoli di Sopra, in provincia di Padova. L’uomo l’ha voluta descrivere come una fanciulla molto dolce e molto attiva nella vita sociale del paesino. E’ stata sempre una ragazza attiva anche nell’attività parrocchiale, tanto da sconvolgere tutta la comunità della chiesa locale.

Con ogni probabilità, il funerale della piccola Giulia sarà effettuato nella giornata di mercoledì pomeriggio: a partecipare ad esso saranno anche i suoi compagni di classe e tutta la scuola. In queste ultime ore un altro giovane ragazzo invece è stato rinvenuto morto vicino al fiume Silea.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto