Per Donald Trump la Brexit è stata una scelta coraggiosa ma anche furba perché l'Unione Europea così come è stata concepita non ha risolto quelli che sono i problemi quotidiani dei cittadini, ma è servita solamente a fare arrivare in Europa una marea umana di migranti totalmente fuori controllo.

Pubblicità
Pubblicità

La Brexit è stata la scelta giusta da parte dei cittadini britannici perché hanno capito che una entità internazionale non potrà mai capire quali sono le reali esigenze dei cittadini di ogni singolo Stato membro e che le politiche imposte dall'alto non potranno che essere fallimentari.

Nuovi accordi con Londra

Elogiando la decisione inglese di uscire dal progetto comunitario Trump ha promesso nuovi accordi commerciali e finanziari con il governo di Londra una volta che la Brexit sarà in vigore, accordi che secondo Trump saranno vantaggiosi per tutti.

Il nuovo Presidente degli Stati Uniti Donald Trump
Il nuovo Presidente degli Stati Uniti Donald Trump

Nell'intervista al Times il nuovo Presidente degli Stati Uniti ha detto: "Credo che la Brexit finirà per essere una gran cosa. Io lo avevo previsto, ma era una scommessa cui nessuno credeva. E ve lo dico, la gente non vuole altra gente che venga a casa sua e distrugga il suo Paese. Il Regno Unito è stato furbo ad andarsene".

Secondo Trump altri Paesi seguiranno presto l'esempio britannico perché stufi di decisioni prese dall'alto senza il consenso dei cittadini.

Pubblicità

Attacco all'immigrazione

Nella sua prima intervista da Presidente degli Stati Uniti al quotidiano britannico Times, Donald Trump ha ribadito che l'immigrazione senza controllo che è stata agevolata dalla politica delle porte aperte di Angela Merkel non ha portato nessun beneficio, ma danni perché ha permesso l'accesso in Europa a potenziali terroristi nascosti nella marea umana dei rifugiati.

La decisione di Trump di fare un muro al confine con il Messico e di regolamentare con nuove e più severe regole l'accesso degli stranieri negli Stati Uniti, è motivata dalla paura che terroristi e criminali di varia natura possano compiere reati gravi sul suolo statunitense.

Riformare la NATO

Ancora una volta Trump ha dichiarato che l'Alleanza Atlantica ha bisogno di una vera riforma che la adegui ai tempi e alle sfide del mondo contemporaneo perché ora come ora troppi Paesi non contribuiscono come dovrebbero alle spese di gestione dell'organizzazione militare con sede a Bruxelles.

"Io l’ho detto già tanto tempo fa che la NATO ha dei problemi. In primo luogo è obsoleta perché concepita tanti anni fa. E, secondo, i Paesi non pagano quel che si presume dovrebbero pagare", ha dichiarato Trump mettendo in chiaro che tante cose cambieranno nell'Alleanza durante la sua permanenza alla Casa Bianca.

Pubblicità

Leggi tutto