La notizia diffusa qualche giorno fa del rifiuto da parte del consiglio archeologico centrale di Atene a una sfilata all'interno dell'Acropoli ha fatto parecchio scalpore. E' sembrato strano che una città in gravi crisi economica rifiutasse un lauto compenso che le avrebbe permesso di effettuare grossi interventi di manutenzione per i prossimi 2 anni.

Il consiglio archeologico centrale rifiuta l'offerta.

Il kas ha dichiarato che il valore culturale unico del monumento non si accorda con un evento mondano di questo tipo.

Pubblicità
Pubblicità

In questo momento è particolarmente importante pensare all'Acropoli come patrimonio mondiale dell'UNESCO e impegnarsi nel tentativo di riunire i marmi. Il comitato si riferisce al progetto di far rientrare da Londra alcuni frontoni.

La richiesta da parte della casa dello stilista Gucci riguardava una sfilata di 15 minuti alla presenza di circa 300 persone. Richiesta confermata da un portavoce della casa di moda, mentre è stato negato che vi fosse stata una precisa proposta di denaro.

Proposte dall'Italia

In seguito alla diffusione di questa notizia sono state ufficialmente fatte delle proposte da alcuni storici luoghi d'Italia.

La valle dei templi di Agrigento ha dato la sua disponibilità ad accogliere un evento che porterebbe grande aiuto economico e contemporaneamente ingrandirebbe l'immagine di questi luoghi già patrimonio dell'Unesco.

Il sindaco Lillo Fioretto e il direttore del parco Giuseppe Parello sarebbero entrambi entusiasti di sfruttare una simile opportunità e i chiari vantaggi che ne avrebbero sia la città di Agrigento che la maison fiorentina.

Pubblicità

Anche il direttore della Reggia di Caserta ha criticato la decisione di atene invitando la casa di moda a prendere in considerazione una sfilata lungo la famosa fontana di 3 km.

Infine dal parco nazionale del Cilento arriva la proposta per la casa di moda Gucci da parte del candidato sindaco Franco Palumbo: "L'area archeologica Capaccio -Paestum con i suoi templi, patrimonio vivente dell'antica Magna Graecia, sposa benissimo il suo fascino storico con l'arte e la bellezza della moda.

Promuovere il turismo ,l'economia, lo sviluppo culturale di un territorio è il compito dei politici".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto