L'amministrazione Raggi ha raggiunto un accordo con la Roma. L'accordo prevede un nuovo progetto chiamato progetto 2.0, un progetto innovativo dallo sviluppo del quale nascerà il nuovo stadio della Roma.

L'amministrazione ha ottenuto un taglio delle tubature, un progetto che prevede la completa messa in sicurezza del quartiere di Decima dal punto di vista idrogeologico al fine di abolire i continui allegamenti di cui è soggetto, la costruzione di edifici bassi (e abolizione delle tre torri) completamente integrati nel panorama e dotati di uno standard energetico più alto e la realizzazione di una nuova fermata per la ferrovia Roma-Lido al fine di accorciare i tempi per chi proviene dal litorale di Ostia.

Il progetto del nuovo stadio

L'iter dei lavori vedrà impegnati l'amministrazione Raggi e l'Associazione Sportiva Roma in tutte le future successive fasi: verrà in particolare organizzata una convenzione che seguirà in tutti i dettagli anche le fasi dell'elaborazione progettuale e la consequenziale messa in azione del progetto, appurando che tutto venga svolto secondo i piani nel rispetto dei tempi e delle norme.

Il Sindaco Virginia Raggi esordisce orgogliosamente ricordando che lo stadio si realizzerà proprio come si era detto, seguendo e rispettando la legge ma soprattutto perseguendo un progetto ecosostenibile ed ecocompatibile che abbia un particolare occhio di riguardo verso la natura ed il verde e soprattutto che vada nell'interesse dei romani (avrà delle caratteristiche e una "cornice" mai vista in Italia) .

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S

Successivamente, a nome del Presidente Palotta e di tutta la Roma, dopo il ringraziamenti al Sindaco per la presenza dopo il malore dei giorni precedenti, un delegato della Roma ha ricordato che il progetto precedente era figlio di una delibera di una negoziazione con la vecchia giunta. Particolare che non ha comunque fatto desistere la società giallorossa dal sedersi al tavolo delle trattative anche con la nuova giunta Raggi.

Un progetto molto ambizioso, che da alla città la possibilità di avere un importante intervento di orgoglio per tutti i cittadini romani, indipendentemente se tifosi o meno dei colori giallorossi.

Molti sono rimasti increduli fino alla fine, molto sostenitori invece ci hanno creduto sempre ma ciò che è certo è che lo stadio si farà e che sarà uno stadio a 5 stelle.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto