Un doloroso caso di abbandono di animali nel Regno Unito. Una coppia di Chessington, nel Surrey, è stata condannata dai giudici di Wimbledon per aver lasciato soli in casa per due settimane i loro animali domestici. David James Hicks, 41 anni, e la moglie Zara Hicks, 37 anni, si erano recati in Spagna per una vacanza senza portare con loro i loro amici a quattro zampe. Un atteggiamento deplorevole che, purtroppo, è costato la vita a un gatto. La coppia, su ordine dei magistrati britannici, non potrà possedere animali per 12 anni.

Il gatto deceduto aveva un cancro

È stato orribile quello che hanno visto i poliziotti quando sono entrati nella casa di David James e Zara. Sporco e confusione dappertutto. In cucina c'era il cadavere di un gatto. Un altro piccolo felino e un cane, invece, sono sopravvissuti, anche se in pessime condizioni. Secondo quanto ha riportato recentemente il Surrey Mirror, il gatto deceduto si chiama Dribble. La morte sarebbe stata dovuta alla mancanza di cure: il piccolo felino aveva un cancro. Gli altri animali sono stati ritrovati in cucina, una stanza letteralmente ricoperta di escrementi. L'ispettore capo Kerry Gabriel ha affermato che casi del genere devono rappresentare un monito, soprattutto adesso che si stanno avvicinando le vacanze di Pasqua, a prendersi cura dei propri animali e non trascurarli.

Quando si sta molto tempo lontano da casa occorre affidare gli animali a persone di fiducia o associazioni ad hoc. Non si deve assolutamente lasciarli da soli.

Condannati a lavorare gratuitamente in una comunità

La coppia inglese si è mostrata inadeguata a prendersi cura degli animali, subordinando la loro incolumità al suo divertimento.

È questo il motivo per cui i giudici gli hanno imposto di non acquistare e possedere animali domestici per 12 anni. Zara dovrà svolgere 200 ore di lavoro non retribuito in una comunità. Pena più lieve, invece, per David. Questo dovrà lavorare 160 ore in una comunità. Ovviamente, il cane e il gatto sopravvissuti, Honey e Twitch, sono stati presi dalla Polizia ed affidati a personale competente.