REGNO UNITO. Il 23enne Toby Rose, originario del Berkshire è stato trovato morto con le mani legate dietro la schiena, in una vecchia fattoria. Il ritrovamento horror è stato fatto proprio dalla sua fidanzata. Da una prima ricostruzione è saltato fuori che il ragazzo avrebbe provato a raggiungere la massima eccitazione praticando alcuni giochi erotici in stile "50 sfumature di grigio", ha tentato così una finta impiccagione, ma l'esperienza è finita in malo modo.

Toby si sarebbe accidentalmente impiccato da solo, ipotesi confermata dal medico legale. La sua fidanzata Jade ha raccontato che il 23enne amava molto questi giochi erotici, ma per paura che si potesse far male, la ragazza si era fatta promettere di non praticarlo in sua assenza.

Jade però, una notte mentre dormiva con il suo fidanzato Toby, si è accorta di non averlo più accanto e così l'ha cercato lungo la strada.

Jade racconta "Ho visto il camioncino di Toby, vicino ad un caseificio, quindi mi sono addentrata e li l'ho visto appeso al soffitto, ho tentato di liberarlo ma era troppo tardi".

La storia ha completamente sconvolto tutti nel Berkshire che ora si chiedono il perchè del gesto del 23enne, molto amato e apprezzato in città. Toby lascia la sua famiglia e la sua amata ragazza. La sua ragazza Jade ha confessato che il 23enne aveva provato questo tipo di esperienze anche altre volte, in sua presenza, ma aveva ripetutamente promesso di non provare mai da solo, la fidanzata aveva capito la pericolosità del gesto.

La notizia si è diffusa molto velocemente in tutto il Regno Unito, e molti su internet hanno cercato di consolare la fidanzata con messaggi di vicinanza e cordoglio. Jade ha provato in tutti i modi a salvare Toby cercando di tagliare con un coltello la corda con cui si era impiccato, ma non è bastato, il ragazzo era già morto da tempo. Il 23enne amava il suo lavoro di guardiacaccia e la sua bravata gli è costata la vita e l'amore dei suoi cari.

I medici hanno confermato che il 23enne era perfettamente consciente al momento della pratica e non aveva assunto sostanze stupefacenti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto