Di nuovo allarme terrorismo. È una notizia di pochi minuti quella di un camion finito sulla folla di un noto centro commerciale del centro di Stoccolma: intorno alle 15 ora italiana, la tragedia è occorsa lungo la strada pedonale più famosa della capitale svedese, Drottningata, sede di molti centri commerciali. Il furgone ha terminato la sua corsa all’interno di un negozio.

Una persona sarebbe stata fermata dalla polizia a poca distanza, e alcuni testimoni parlano di spari di arma da fuoco. I media locali riferiscono di un uomo a terra, circondato dagli agenti, secondo quanto riportato dai testimoni.

Per Aftonbladet, il camion, di proprietà della società Spendrups, sarebbe stato dirottato o rubato mentre l'autista era in procinto di effettuare una consegna a un ristorante, e questo potrebbe spiegare la presenza dell'autocarro nell'area pedonale.

Vittime e feriti

Al momento, senza conferme ufficiali, sarebbero almeno due i morti accertati. I testimoni raccontano di molti feriti, già portati via dalle ambulanze, nonché di "corpi a terra coperti da sacchi della spazzatura".

Allarme terrorismo

Il premier svedese Stefan Löfven parla di "attacco terroristico".

Gli fa eco la polizia, che ritiene si sia trattato di "un attacco deliberato", e dichiara di aver ricevuto chiamate dalla persona che era alla guida del camion prima dell'attacco. Come precauzione, il parlamento svedese è stato chiuso, così come tutte le linee metropolitane della città, mentre la zona interessata è stata completamente evacuata dalle autorità.

Le modalità dell'attacco sono tristemente simili a quelle dell'attentato di Nizza, avvenuto lo scorso 16 luglio, in cui un camion guidato da Mohamed Lahouaiej-Bouhlel è piombato sulla folla che stava passeggiando sulla Promenade des Anglais, in occasione dei festeggiamenti per l'anniversario della Rivoluzione francese.

I morti accertati accertati furono 87, mentre 302 furono i feriti.

Modalità analoghe a quelle dell'attentato di Berlino del 19 dicembre 2016, in cui l'attentatore Anis Amri ha dirottato un autocarro nel bel mezzo della folla di un mercatino di Natale allestito a Breitscheidplatz, provocando la morte di 12 persone e ferendone 56. Entrambi gli attentati sono stati rivendicati dall'ISIS, ed è possibile che accada la stessa cosa per quanto riguarda l'attentato a Stoccolma.

Segui la nostra pagina Facebook!