Ieri, 24 maggio, per la prima volta Papa Francesco e il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, si sono incontrati al Vaticano. Nonostante le precedenti tensioni, l'incontro è stato caratterizzato da una serie di risvolti positivi: "Non dimenticherò quello che mi ha detto"; con queste parole, il leader statunitense si è congedato dal Pontefice al termine del loro primo incontro.

La visita di Trump al Vaticano è giunta dopo una serie di scaramucce a distanza, soprattutto in merito alla questione del muro che il presidente USA vuole costruire al confine col Messico che, per Papa Francesco, rappresenta un tradimento dei valori cristiani.

Il faccia a faccia a porte chiuse tra i due è durato poco più di mezz'ora: al centro del confronto c'è stata la situazione in Medio Oriente, la tutela delle comunità cristiane e un'eventuale collaborazione tra Santa Sede e Stati Uniti su temi quali salute, educazione, ed assistenza agli immigrati.

Attimi di ilarità tra il Papa e Melania Trump

Singolare il siparietto tra Papa Francesco e la moglie del presidente, Melania. Quando le porte sono state aperte, la First Lady, in abito nero e velo scuro secondo il protocollo, è stata ammessa alla biblioteca privata, e il pontefice scherzando le ha detto: "Gli fai mangiare putizza?". Questa domanda ironica ha regalato un momento di ilarità, quando l'interprete ha tradotto "putizza" con "pizza". Melania, sorpresa e incredula in merito all'affermazione del Santo Padre, gli ha risposto: "Pizza?", sorridendo.

Il Papa, in realtà, si riferiva alla "potica", un dolce tipico italo-sloveno, con varianti a Trieste e Gorizia.

Scambio culturale durante l'incontro

Significativi i doni di Papa Francesco: un medaglione raffigurante un ulivo, regalato al presidente americano affinché possa essere uno strumento di pace; il suo messaggio sulla non violenza diffuso durante la Giornata della Pace 2017; e una copia dell'enciclica "Laudato si" sulla tutela dell'ambiente, altro tema che divide il pontefice e il tycoon statunitense, il quale ha contraccambiato con un cofanetto contenente i discorsi di Martin Luther King.

Subito dopo l'incontro, Trump ha affermato: "L'Italia ci piace", aggiungendo di sentirsi onorato di essere stato nel nostro Paese e di aver incontrato il Papa. Ha dichiarato, inoltre, di sentirsi determinato più che mai a voler diffondere la pace nel mondo. In seguito, l'inquilino della Casa Bianca ha anche incontrato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e, infine, il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni a Villa Taverna.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Papa Francesco
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!