Intorno all'1:30 di oggi, 1 giugno, ora locale, (19:30 ora italiana), c'è stato un attentato da parte di un uomo mascherato che sarebbe entrato nel Resort World Manila, a Newport City, uno dei più grandi centri commerciale delle Filippine, molto frequentato da turisti di tutto il mondo, con cinema, ristoranti, bar e casinò e avrebbe fatto esplodere un ordigno e sparati vari colpi di arma da fuoco.

L'azione rivendicata dall'ISIS

La situazione, mentre vi scriviamo, è assolutamente fuori controllo e ci sarebbero diversi feriti nel tentativo di uscire e fuggire dal luogo dell'attentato.

Pubblicità
Pubblicità

Testimoni hanno raccontato che alcuni ospiti del resort sono saltati anche dal secondo piano. L'ISIS (lo Stato Islamico) ha rivendicato l'attentato alla struttura che si trova vicino l'aeroporto di Manila. Si tratterebbe di "un lupo solitario" del Califfo, un combattente dell'ISIS, come scrive Rita Katz, responsabile del SITE, l'organizzazione che monitora le attività terroristiche sul web.

Un paese preso di mira dall'esercito islamico

L'attacco sarebbe avvenuto dopo mezzanotte, si parla di diversi feriti e diversi morti, ma nulla ancora di ufficiale, e sarebbe insensato dire cifre inesatte in quanto l'aggressione è ancora in atto e la situazione, soltanto in questi minuti, sembra essere sotto controllo delle forze di polizia speciale (SWAT).

Pubblicità

Le Filippine sono un paese che recentemente è stato preso di mira dall'offensiva dell'esercito dello Stato Islamico, dove gli attacchi si sono concentrati soprattutto sull'isola meridionale Mindanao, che da sempre è il teatro delle rivolte, una volta obiettivo dei guerriglieri maoisti negli anni '70, '80. Ora però obiettivo dell'ISIS perché è la zona a più alta concentrazione islamica di tutto l'Arcipelago delle Filippine.

Testimoni hanno raccontato di "aver visto molte ambulanze e molto fumo uscire dall'esplosione e persone che hanno subìto delle fratture, nel tentativo di scappare. Al momento non siamo sicuri di quanti siano stati messi in sicurezza fuori dal resort". Fonti della Croce Rossa al momento hanno parlato di almeno 25 feriti, anche se molti sono ancora intrappolati nell'edificio. Tutta la zona è stata bloccata dalle forze di polizia speciale e anche l'aeroporto è stato messo sotto la massima allerta.

Per ora non sono disponibili altre informazioni e le autorità mantengono uno stretto riserbo sulla situazione per non compromettere l'operazione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto