Una vicenda che è a dir poco incredibile, un uomo in preda ad un raptus di follia ha preso un bastone ed ha distrutto l'auto dei Carabinieri che in quel frangente gli stavano effettuando un normale controllo dei soggetti sottoposti agli arresti domiciliari. Il video, disponibile in basso a questa news, è diventato in poco tempo virale in rete.

Troppi controlli potrebbero aver scatenato la follia dell'uomo

Accade a Torre Annunziata, città in provincia di Napoli, la vicenda che ha assunto contorni surreali è stata filmata da un passante e mostra come l'uomo, che secondo quanto riferito da fonti locali sembrerebbe essere un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari, sarebbe andato su tutte le furie per i numerosi controlli da parte delle forze dell'ordine.

Il soggetto, residente in un complesso di edilizia popolare a Torre Annunziata, all'ennesimo controllo da parte dei militari perde la testa e, munito di un grosso bastone, inizia ad inveire contro i Carabinieri ed a distruggere l'auto di servizio. Il video amatoriale girato da uno dei presenti alla scena, mostra come i Carabinieri presenti restano inermi alla follia dell'uomo, non accennando nemmeno un minimo di reazione a quanto stava accadendo.

Forze dell'ordine sempre più vittime del sistema

Se da una parte in dato di fatto sono 8 omicidi di meno di 10 giorni da parte della Camorra, dall'altra a seguito della vicenda di Torre Annunziata, si evidenzia come le forze dell'ordine siano possibili vittime di un sistema che non funziona.

Probabili colpevoli, le leggi italiane che non consentono interventi che potrebbero essere ritenuti violenti e l'attrezzatura a disposizione delle forze dell'ordine, non adatta a questo tipo di situazioni.

Taser richiesto dai Sindacati di Polizia ma mai assegnato

In più occasioni i sindacati di Polizia hanno chiesto l'assegnazione dell'arma elettronica.

Attualmente a seguito delle numerose richieste d'intervento dovute a soggetti in stato di alterazione psicofisica, l'utilizzo del taser potrebbe essere l'unico sistema adatto per tenere a bada un soggetto come quello di Torre Annunziata. Attualmente in alcuni reparti di Polizia è in dotazione solo ed esclusivamente lo spray al peperoncino.

Il Carabiniere inerme all'aggressione è simbolo di un sistema che non funziona

Il video dell'uomo che prende a bastonate l'auto dei Carabinieri, è diventato virale sui social network e di conseguenza ha scatenato migliaia di reazioni da parte degli utenti. Le immagini mostrano come il Carabiniere vittima dell'aggressione, resti inerme mentre l'uomo era intento a distruggere l'auto. Il militare poteva decidere di intervenire solo ed esclusivamente con l'uso delle mani, cercando nella più fortunata delle ipotesi di sottrarre il grosso bastone, il tutto proprio perché l'utilizzo dell'arma di ordinanza non è consentito dalla legge e di conseguenza, non vi erano a disposizione del militare altri strumenti di difesa idonei a difendersi.

Segui la nostra pagina Facebook!