Numerosi sono ormai i casi di truffe fatte circolare tramite il diffusissimo sistema di messaggistica istantanea Whatsapp. Questo canale, proprio perché molto diffuso, è uno dei più considerati dagli hacker al fine di perseguire i loro intenti e realizzare i loro raggiri. Recentissimamente, Acqua & Sapone ha diffuso un allarme relativo ad un messaggio che segnala la possibilità di vincere alcuni suoi coupon aziendali da ben 200 euro per effettuare la spesa nei punti vendita della catena.

L’allarme è stato lanciato attraverso la pagina Facebook di Acqua & Sapone dove i responsabili della catena hanno annunciato che da qualche giorno diversi clienti hanno ricevuto falsi buoni sconto su WhatsApp. Il tono del messaggio ricevuto da numerosi utenti è molto amichevole e, per come è costruito, è in grado di diffondersi in maniera virale, sul modello delle catene di Sant’Antonio.

Il meccanismo della truffa

Il meccanismo è noto e ben congegnato, essendo già stato utilizzato per proporre presunti buoni sconto per altre aziende come IKEA, Carrefour ed EuroSpin.

Esso si basa su un invito a completare un falso sondaggio che, sfruttando il nome di Acqua & Sapone, invita a rispondere a tre semplici domande e a condividere il messaggio con altre dieci persone tramite WhatsApp Messenger. Fatto questo si otterrebbe un buono sconto da 200 euro.

Inutile dire che per ricevere questo fantomatico voucher bisognerà fornire una serie di dati personali che verranno immediatamente sottratti ed impiegati per fini assolutamente non dichiarati e che potranno essere direttamente utilizzati, o ceduti a terzi, per attivare abbonamenti o servizi a pagamento non richiesti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Whatsapp Tecnologia

Acqua & Sapone ha ovviamente dichiarato di essere totalmente estranea a questa proposta e ha avvisato gli utenti della pericolosità legata a questo messaggio che, di certo, non permetterà a nessuno di ottenere voucher mettendo, al contempo, a rischio i dati personali dei propri clienti.

L’unica cosa da fare in questi casi è quella di non cliccare ove richiesto, procedendo poi a cancellare il messaggio ricevuto e ad avvisare il contatto dal quale lo si è ricevuto.

Il consiglio è quello di non cliccare mai sui link interni a messaggi di qualsiasi tipo specie se risultano particolarmente allettanti. Spesso una veloce verifica attraverso i motori di ricerca disponibili in rete ci può venire in aiuto, rivelandoci se si tratta o meno di una truffa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto