Paura in Virginia. In un campo sportivo di Alexandria, dove, in vista del tradizionale Congressional Baseball Game contro il team dei Democratici, era in corso l’allenamento della squadra di baseball composta da membri del Partito repubblicano, si è verificata una Sparatoria che ha causato il ferimento di cinque persone, tra cui un esponente di spicco del Partito repubblicano, Steve Scalise. Il deputato, coordinatore del gruppo repubblicano al Congresso, era in campo, in seconda base, quando un uomo ha aperto il fuoco colpendolo a una gamba e all'anca.

Scalise è in condizioni stabili

Un comunicato emesso dall'ufficio di Scalise spiega che l’esponente politico "è in condizioni stabili, attualmente sottoposto a intervento chirurgico". Un portavoce del partito repubblicano ha poi affermato che Scalise "prima di entrare in sala operatoria era su di morale, ha parlato al telefono con la moglie e ha espresso la sua gratitudine per le azioni eroiche degli agenti del Congresso, dei soccorritori e dei colleghi". Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, attraverso un post su Twitter, ha espresso la sua vicinanza al deputato rimasto coinvolto nella sparatoria: "Amico e patriota, recupererà pienamente" ha scritto l’inquilino della Casa Bianca.

Gli altri feriti e il sospetto fermato

Tra i feriti ci sono anche un membro dello staff, colpito al petto, e due agenti di polizia in servizio a Capitol Hill. Sono stati prontamente trasportati in ospedale. Michael Brown, portavoce del dipartimento di polizia della Virginia, ha dichiarato a Fox News che in tutto sono cinque le persone rimaste ferite e che gli agenti, "arrivati sul posto in tre minuti", hanno fermato un sospetto, che è ora in custodia.

Il portavoce ha poi concluso: "L'incidente è chiuso e sotto inchiesta, anche da parte dell'Fbi".

L’identità dell’aggressore

La polizia non ha diffuso l’identità del sospetto fermato. Si sa che a sparare è stato un uomo armato di fucile che, secondo la testimonianza del senatore dell’Arizona Jeff Flake raccolta dalla Cnn, sul posto al momento della sparatoria, è "un bianco di mezza età". "Era armato di fucile semiautomatico o qualcosa di simile, aveva moltissime munizioni e ha continuato a sparare per circa 10 minuti", ha dichiarato Flake, aggiungendo di aver visto il deputato Scalise ferito trascinarsi a terra per molti metri prima di restare immobile.

Il senatore ha poi riferito di averlo soccorso solo quando l'uomo ha smesso di sparare. Questo invece il racconto del deputato dell'Alabama Mo Brooks: "L'assalitore è un uomo bianco, che ha usato un'arma semiautomatica. Ha sparato almeno 50, 100 colpi. Continuava a sparare. Potete immaginare, tutti si sono sparpagliati sul campo".

"Poteva essere un massacro"

"Le nostre vite sono salve grazie alla polizia di Capitol Hill - ha detto un altro senatore repubblicano, Rand Paul del Kentucky, a Cnn -. Se non ci fossero stati quegli agenti sarebbe stato un massacro. Saremmo stati privi di alcuna difesa e impossibilitati di prestare soccorso ai feriti.

Il campo di baseball si sarebbe trasformato in un campo di sterminio. Se avessimo provato a scappare via mentre quel tizio continuava a sparare, saremmo morti tutti». Il Congressional Baseball Game, una sfida che dal 1909 mette di fronte per beneficenza i membri del Congresso, era in programma per domani al Nationals Park di Washington. L'anno scorso la sfida fu vinta proprio dalla squadra dei Repubblicani per 8-7.

Segui la nostra pagina Facebook!