Un altro terribile incidente si è consumato in queste ultime ore sulle nostre carreggiate italiane. La vittima in questione è un uomo il cui nome era Domenico Ciampini, il quale è rimasto coinvolto in un sinistro stradale mentre era a bordo della sua motocicletta. Per lui, in seguito all'impatto contro un terrapieno, non c'è stato da subito nulla da fare.

La triste dinamica

Secondo una prima ricostruzione delle dinamiche, l'uomo stava transitando in sella alla sua motocicletta, una Ducati Monster.

Mentre si trovava all'altezza di Isola San Biagio, vicino Ascoli, il conducente, effettuando una curva, è uscito fuori strada perdendo il controllo del proprio mezzo. Qui è successivamente finito contro un terrapieno: l'impatto con quest'ultimo è stato talmente violento da farlo morire sul colpo, nonostante la velocità con la quale stava viaggiando non fosse particolarmente eccessiva.

I soccorsi

In seguito al sinistro stradale, sono stati chiamati subito i soccorsi i quali sono intervenuti in maniera tempestiva sul luogo dell'accaduto.

Assieme all'arrivo dell'autoambulanza, c'è stato anche l'intervento dell'elisoccorso Icaro 1. Purtroppo i soccorsi giunti in maniera estremamente rapida non sono serviti a nulla: il motociclista infatti ha perso la vita subito dopo l'impatto contro il terrapieno citato in precedenza. Inutili dunque sono stati tutti i tentativi per rianimare Domenico Ciampini, per il quale non c'è stato bisogno neanche del trasporto nel centro ospedaliero più vicino alla zona. Tuttavia, il corpo del deceduto è stato trasportato nell'obitorio dell'ospedale più vicino, ovvero il Mazzoni.

Non è l'unico incidente

Quello occorso a Domenico Ciampini non è l'unico sinistro stradale che si è verificato in queste ultime ore sulle strade italiane. Sulla provinciale Cisa infatti un padre di famiglia ha subito un fortissimo impatto con la sua moto contro una Citroen Saxo la quale stava sopraggiungendo nel verso di marcia opposto. L'uomo, in seguito al violento impatto, è stato catapultato fuori dalla sua motocicletta per qualche metro, e fatale è stato l'impatto contro il manto stradale. L'uomo si chiamava Antonio Venturelli, mentre il guidatore dell'automobile era il 50enne Marco Gavioli, il quale è rimasto illeso dopo lo scontro.

Il parabrezza della Citroen Saxo, dopo l'impatto contro il motociclista, è andato completamente distrutto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto