Nella giornata di oggi un breve video che ritrae il noto rapper Guè Pequeno intento a praticare dell'autoerotismo è diventato virale in rete, ed è stato successivamente postato su tutte le principali testate on-line d'Italia.

La clip dello scandalo, che immortala il rapper milanese completamente nudo, era stata pubblicata questa mattina sul canale ufficiale Instagram dell' autore di 'Brivido', quest'ultimo, accortosi della gaffe, aveva poi rimosso il video dopo pochi minuti.

Purtroppo per lui però a quel punto la clip era stata già salvata e ricaricata su YouTube da numerosi utenti, diventando virale nel giro di pochissimi minuti.

La spiegazione di Guè Pequeno

Il rapper milanese, attualmente impegnato nella promozione del suo ultimo album 'Gentleman', ha diffuso nel pomeriggio di oggi un breve video – pubblicato anche in questo caso su Instagram – nel quale ha spiegato l'accaduto, smentendo categoricamente le supposizioni fatte da alcuni noti giornali on line – citando esplicitamente il 'Fatto Quotidiano' – secondo i quali la pubblicazione della clip non sarebbe stata frutto di un errore ma di una mossa pubblicitaria studiata a tavolino.

Guè Pequeno ha inoltre ironizzato sulla vicenda, ringraziando le numerose fans che dopo l'accaduto hanno manifestato sostegno al 'Ragazzo D'Oro' attraverso dei messaggi privati su Instagram, queste le sue parole: "Ciao ragazzi, siamo in diretta dalla Spagna, e oggi parliamo di parliamo di se*he. E' un argomento molto attuale, una pratica molto diffusa, che si pratica nell'intimità. Io l'ho praticata su Instagram..

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Videogiochi

con molto piacere.

Insomma, con una se*a penso che non si uccide un cane, non si picchiano dei bambini e niente del genere. Ovviamente il video è andato per sbaglio, diciamo, si è reso pubblico per sbaglio. Quindi ovviamente, per chi non avesse capito, o non volesse capirlo, chiaramente è stato un incidente. Addirittura dei siti come il Fatto Quotidiano si sono permessi di arrivare a dire che la cosa non era stata fatta per sbaglio.

Poi insomma, a me dispiace per i bigotti, per i perbenisti convinti, io so di essere invidiato e odiato, però io personalmente non andrei a vedermi un video in cui un rapper pratica dell'autoerotismo.. andrei a vedere qualcosa di diverso. Concludo dicendo che i messaggi d'amore su 'Direct' (ndr, la chat di Instagram) sono veramente troppi, vi ringrazio a tutte, non posso rispondere a tutte, però è fantastico.

Viva le se*he.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto