Due chili di hashish li aveva nascosti all’interno dei pupazzi dei figli (Topo Gigio e Winnie The Pooh). Il restante – scovato dalla Polizia la scorsa mattina durante un blitz fulmineo – invece era sparso nell’appartamento di via Bosco Cappuccio, nel quartiere cagliaritano di San Michele. In totale i poliziotti che hanno arrestato William Benossa, 34 anni, cagliaritano, volto conosciuto alle forze dell’ordine, di droga ne hanno trovata ben tre chili. E di ottima qualità: sparsi per l’appartamento dell’uomo infatti c’erano anche ben 82 ovuli di hashish denominati “Super Polline”.

Una droga di alta qualità e molto ricercata nel mercato dello spaccio. Gli agenti di Polizia erano da tempo che sospettavano che in quell'appartamento di svolgesse qualcosa di losco. Anche perchè - considerando che il Benossa aveva ben sei figli - era molto strano che ricevesse visite soprattutto durante la notte.

Droga di alta qualità

I due panetti di hashish ritrovati nei pupazzi invece erano suddivisi in 20 piccoli panetti da circa 100 grammi l’uno. Per un totale di poco più di un chilo. La droga una volta immessa nel mercato illegale avrebbe potuto fruttare svariate migliaia di euro. William Benossa – dopo tutte le procedure di rito – è stato rinchiuso in una cella del carcere di Uta, in attesa di essere sentito dal pubblico ministero di turno.

L’uomo dovrà trovarsi un avvocato che lo difenda dall’accusa di detenzione e spaccio di droga. Il blitz è stato eseguito dagli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Cagliari – sezione “Falchi – guidati dal dirigente Marco Basile.

Un blitz fulmineo

Era da tempo che i “Falchi” della Squadra Mobile tenevano sotto controllo quell’appartamento in via Bosco Cappuccio, nel quartiere cagliaritano di San Michele.

Erano troppe le persone che frequentavano quell’abitazione, a tutte le ore del giorno, ventiquattrore su 24. E in più gran parte erano volti conosciuti alle Forze dell’Ordine per essere dei tossicodipendenti. Per questo motivo – dopo una serie di appostamenti mirati– gli agenti della Mobile della Polizia cagliaritana la scorsa mattina sono passati all’azione scovando – nella cameretta dei sei figli di William Benossa – un vero e proprio nascondiglio della droga, ricavato in parte nei pupazzi di “Topo Gigio” e “Winnie The Pooh”.

All'interno dell'appartamento dell'arrestato è stato recuperato anche numeroso materiale utilizzato per confezionare la sostanza stupefacente.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!