Siamo tutti sempre troppo impegnati, anche o forse soprattutto, per fare la spesa. Non siamo più abituati ad attendere con serenità, nemmeno in cassa. Hanno fretta le mamme, gli uomini, i manager, i ragazzi e pure i pensionati. La frenesia, il dover fare tutto di corsa, ci ha portato a dei livelli di pazienza tra i più bassi di sempre.

Fare acquisti di qualunque genere dovrebbe essere un piacere, ma a quanto rivelato da una ricerca inglese non è così.

Pubblicità
Pubblicità

I consumatori del Regno Unito hanno un livello di pazienza alle casse, indipendentemente dal tipo di acquisto, di massimo 7 minuti. Passato questo breve lasso di tempo sono disposti a rinunciare ai prodotti. Non si tratta di una piccola parte di popolazione, ma dei due terzi degli acquirenti, un dato che fa riflettere sullo stile di vita di questa epoca.

Ci sono diverse ricerche anche a livello psicologico nella percezione del tempo durante la fila alla cassa.

Non perdere le ultime notizie!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa di più oppure scopri qui tutti i Canali. Ti terremo aggiornato sulle novità che non puoi perderti!
Curiosità

Il tempo percepito dai consumatori è di gran lunga superiore a quello che è realmente, si parla del doppio.

A trarre vantaggio da questa frenetica impazienza dei consumatori inglesi sono gli shop online. La vendita tramite internet ha rivoluzionato completamente il modo di fare acquisti e a quanto pare anche il modo di vivere della popolazione che non è più disposta ad accettare le attese nemmeno in fila alla cassa. I negozi online ci hanno abituati ad avere tutto e subito, con consegne garantite in 24 ore e in alcuni casi anche in giornata, direttamente al proprio domicilio o sul luogo di lavoro.

Pubblicità

Come migliorare i tempi di attesa alle casse

Unica soluzione per i punti vendita fisici e indipendenti è snellire le procedure di acquisto per i clienti, cercando di offrir loro un servizio efficiente e di riempire quei momenti di vuoto alle casse che sembrano essere per il consumatore una perdita di tempo inaccettabile. Alcuni negozi stanno già elaborando delle soluzioni al problema con iniziative e servizi nuovi. Ci sono negozi che offrono la semplice possibilità di caricare il proprio smartphone o di utilizzare la wifi.

Altri hanno del personale dedito all'intrattenimento dei bambini o degli adulti. Altri ancora mettono a disposizione del personale per l'effettuazione degli ordini direttamente in fila così da arrivare alla cassa pronti per ritirare il prodotto. E poi c'è il supermercato intelligente in cui si compra senza fare la coda per pagare.

Un'altra mossa che i punti vendita tradizionali devono compiere è ovviamente lo sviluppo di propri store online per quei clienti che desiderano un servizio più snello.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto