Cosa sia veramente successo e cosa sia passato per la mente della giovane donna che ha abbandonato il locale in cui stava festeggiando il Capodanno [VIDEO] con il fidanzato per compiere un gesto sconsiderato, resta ancora tutto da capire. Per ora c'è solo il crudo e sconvolgente dato di realtà: #Alessia Puppo, 30enne di origine piemontese, da domenica notte è dispersa nelle acque liguri tra #Albenga e Alassio. Quasi alla mezzanotte di #Capodanno, nel mezzo di una lite con il suo compagno Davide Terranova, ha lasciato il tavolo dove cenava in un locale sul lungomare, si è diretta verso la spiaggia e si è gettata in mare. Le ricerche finora sono state senza esito.

Un gesto senza un perché

Una normale serata di festa che si tramuta in dramma. Alessia Puppo, 30enne originiaria di Strevi in provincia di Alessandria, era con il suo fidanzato, il torinese Davide Terranova, alla discoteca 'Essaouira' di Albenga per il veglione di Capodanno. Stavano trascorrendo la notte di San Silvestro nel locale anche in compagnia di amici, quando tra i due è iniziata una lite. Sembravano schermaglie amorose di due fidanzati. Ma la tensione è andata crescendo al punto da attirare l'attenzione di un buttafuori.

Intervenuto per cercare di riportare la calma, è stato allontanato proprio dalla donna che non voleva intromissioni tra lei e il fidanzato. Infatti, poco dopo, i due si sono allontanati dal locale ed hanno proseguito la lite in spiaggia sotto gli occhi di testimoni, quando mancava una manciata di minuti alla mezzanotte.

Poi nel giro di pochi istanti, il gesto imprevedibile: Alessia si è tolta i vestiti e si è buttata in mare, un'acqua gelata con temperature sotto lo zero. Si è messa a nuotare verso il largo e in pochi istanti è sparita tra le onde. Proprio Il fidanzato ha lanciato immediatamente l'allarme.

Ricerche senza esito

Subito mobilitati, vigili del fuoco, guardia costiera e carabinieri, hanno avviato le ricerche [VIDEO] che però per il buio e le condizioni del mare sono state sospese durante la notte di domenica per proseguire dalle 7 della mattina, per tutta la giornata di ieri nel tratto compreso tra la spiaggia di Albenga e l'isola della Gallinara. Ma della donna finora non c'è traccia. La speranza, che però col passare delle ore si fa sempre più flebile, è che Alessia dopo aver preso il largo a nuoto sia sbarcata in un altro punto della costa.

Chi la conosce l'ha definita una buona nuotatrice. Ma le condizioni del mare e le rigide temperature della scorsa notte, non fanno presagire niente di buono.

Le ricerche continuano anche con l'elicottero dei carabinieri e della guardia costiera, oltre che con il supporto dei sommozzatori dei vigili del fuoco di Genova e delle motovedette della capitaneria di porto. Resta da capire cosa sia realmente successo. La coppia aveva deciso di trascorrere qualche giorno di vacanza nella riviera ligure. Stavano insieme da poco. Su Facebook avevano annunciato ufficialmente il fidanzamento il 4 ottobre 2017. Al vaglio degli inquirenti è il rapporto dei due e cosa abbia spinto Alessia a compiere l'assurdo gesto. Sono stati ascoltati diversi testimoni, nessuno finora risulta indagato.