Un uomo di 55 anni, Prentis Robinson, è stato ucciso con 4 colpi di pistola a Wingate in North Carolina, mentre stava girando un video Live in diretta su Facebook.

Morte in diretta

Prentis Robinson, un musicista 55 enne era noto per aver collaborato con le forze dell'ordine nella segnalazione di attività sporche appartenenti allo spaccio di droga. Erano circa le 10:00 di lunedì 26 febbraio e Prentis era appena uscito dalla stazione di polizia di Wingate per aver denunciato lo smarrimento del suo telefonino.

Pubblicità
Pubblicità

Come sua abitudine, comincia una lunga passeggiata per le vie della zona parlando un po' ai suoi amici virtuali dei suoi futuri progetti. Grazie al suo immancabile bastone da selfie stava girando un video in diretta live su facebook, raccontando del suo compleanno appena trascorso e di volersi trasferire ad Atlanta. All'improvviso gli si è avvicinato un uomo e dopo aver scambiato qualche frase, gli ha sparato 4 volte con una pistola.

Pubblicità

Robinson cade a terra davanti ai monitor di migliaia di persone. Immediato è stato l'intervento della polizia, ma purtroppo per lui non c'è stato nulla da fare perché è morto sul colpo. Inizialmente, lo stesso lunedì mattina, è stato ascoltato un uomo, Douglas Cleveland Colson di 65 anni, ma soltanto come persona informata dei fatti. Nel frattempo l'interrogato è sparito e solo successivamente è stato sospettato di omicidio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tecnologia

Lo ricordano come un musicista bravo e gentile

La polizia, insieme all'FBI sta indagando per poter scoprire quale possa essere il collegamento tra i due uomini. Intanto la notizia è stata subito trasmessa su tutti i telegiornali americani, allertando le persone di stare attente perché Colson potrebbe ancora aggirarsi in quelle zone ed è pure armato. Il video andato in onda in diretta live su facebook è stato subito eliminato dal social network per le cruente immagini trasmesse e viste non soltanto da persone estranee, ma anche dai familiari di Robinson, che hanno visto la morte in diretta del loro parente.

Il musicista era abituato a girare delle dirette video quasi ogni giorno, era un appassionato di social e amava raccontare un po' di sé. Lunedì mentre camminava è stato avvicinato da quell'uomo che, inizialmente nel video, si vede come una macchia nera sgranata. Solo dopo Robinson gira il bastone da selfie inquadrandolo e dicendogli "sei on line, sei on line". Ed è in quel momento che si sentono 4 colpi di pistola e l'inquadratura che si sposta verso il cielo.

Pubblicità

Colson, visto l'ultima volta con una giacca blu e delle scarpe Timberland è ufficialmente ricercato dalla polizia.

Robinson rimarrà nel cuore di tutti come un musicista bravo e gentile.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto