Un jet da combattimento statunitense F/A-18F si è schiantato mercoledì 14 marzo alle 16:30 ora locale, in un bacino di mangrovie poco profondo a Geiger Key. I due aviatori a bordo sono stati recuperati e portati al Lower Keys Medical Center, ma per loro non c'è stato niente da fare. L'Aereo avrebbe fatto dei giri di ricognizione all'interno dell'area militare, una normale procedura di addestramento condotta dalla Naval Air Station Oceania, a Virginia Beach, in Virginia.

Il capitano Barbie Wilson di Knee Deep Charters ha assistito allo schianto dal suo pick up mentre si stava dirigendo verso Boca Chica Road, dove una fila di macchine è stata fermata mercoledì pomeriggio per dare un occhiata al relitto in lontananza e osservare l'elicottero che volteggiava in cerca di soccorsi. Il capitano Wilson racconta di aver visto il jet a testa in giù mentre precipitava in mare a soli 300 metri dall'isola; "l'aereo volava dritto, ma molto basso poi all'improvviso si è piegato di lato e ho sentito un pop, come un esplosione e ho visto le fiamme".

Il Super Hornet F/A-18F

L'F/A-18F è un cacciabombardiere di origine americana. Fa parte della flotta navale statunitense ed è noto come l'aereo nato per dominare i cieli. Grazie ad una tecnologia computerizzata all'avanguardia è uno dei caccia più sofisticati e micidiali del 21° secolo. In pochi istanti, questo velivolo è in grado di trasformarsi da bombardiere in caccia d'attacco ed è il primo aereo multiruolo dell'aviazione degli Stati Uniti.

Ha effettuato più di diecimila missioni, attaccando postazioni nemiche e supportando la fanteria. Tra queste la più celebre è il suo impiego nell'operazione Enduring Freedom, per scovare e distruggere le basi talebane in Afghanistan, ed ha lanciato oltre il 60% delle bombe sganciate sull'Iraq.

L'F/A-18F nasce negli anni settanta, dalla compagnia navale US Navy che in quegli anni voleva acquistare un aereo di supporto all'F-14 Tomcat; si rivolse alla Northrop che si alleò con la McDonnell (due celebri case costruttrici di mezzi dell'aviazione), queste svilupparono due prototipi diversi: L'F-18 da caccia e l'A-18 d'attacco, l'idea fu quella di fonderli in un unico aereo realizzando così uno dei caccia più prestigiosi di sempre: questo aereo prese appunto la denominazione di F/A-18.

L'F/A F-18 è l'aeroplano militare che rappresenta, più di ogni altro, "l'idea di vittoria" degli Stati Uniti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto