Il ministro della difesa ha annunciato che un areo cargo russo si è schiantato in Siria uccidendo i 26 passeggeri ed i sei membri dell'equipaggio che erano a bordo. L'areo russo An-26 è caduto al suolo durante l'atterraggio nella base area che si trova a Hmeimim, vicino alla città costiera siriana di Latakia. La Russia afferma che l'aereo non si è schiantato a causa di un attacco ed i dati preliminari suggeriscono che probabilmente l'incidente è stato causato da un malfunzionamento tecnico.

Ricordiamoci che il sette gennaio le forze russe hanno dichiarato di aver sventato un attacco di droni nella base di Hmeimim. Una settimana dopo questo avvenimento, degli aerei da guerra russi sono stati danneggiati da colpi di mortaio mentre si trovavano nelle loro basi.

Cosa si sa riguardo allo schianto di oggi?

Il ministro della difesa russo ha dichiarato che l'aereo An-26 si è schiantato mentre scendeva a circa 500 metri dalla pista.

L'incidente è avvenuto intorno alle 15.00 del pomeriggio (orario di Mosca). Nel frattempo, visti i precedenti, il governo russo ha deciso di istituire una commissione speciale per indagare sull'accaduto.

Cos'è Hmeimim

Hmeimim è la base principale dello stato russo per l'avvio di attacchi aerei contro le forze ribelli presenti in Siria. I bombardamenti russi hanno permesso al presidente siriano Bashar al-Assad di recuperare parecchio terreno contro i militanti dell'Isis, ormai insediati da anni nel paese.

Tuttavia gli attacchi russi hanno ucciso tantissimi civili, anche se Mosca insiste sul fatto che il loro è obiettivo è quello di colpire i combattenti dell'Isis.

Ecco le perdite aree russe in Siria

La Russia ha lanciato la sua operazione militare nel lontano settembre del 2015, dicendo di agire per volontà del presidente siriano Assad, un loro prezioso alleato. Ecco le forze aree russe perse in Siria:

  • Febbraio 2018: un aereo da guerra Sukhoi-25 viene abbattuto dai ribelli nella provincia nord-occidentale di Idlib. Il pilota era riuscito a fuggire ma è poi stato ucciso durante un combattimento di terra.
  • Dicembre 2017: un bombardamento ha danneggiato diversi aerei nella base area di Hmeimim ed ha ucciso due militari russi.
  • Dicembre 2016: un Tu-154 che trasportava 92 persone (inclusi i musicisti dell'esercito) si è schiantato nel Mar Nero, dopo essere partito dalla Siria. Non è stato trovato alcun sopravvissuto.
  • Agosto 2016: un elicottero russo viene abbattuto e tutte e 5 le persone a bordo sono rimaste uccise.
  • Novembre 2015: degli arei turchi hanno abbattuto un Sukhoi-24. Questo incidente ha scatenato un grave deterioramento delle relazioni tra Russia e Turchia.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto