Ancora una tragedia scuote l'intera nazione. A Porto Sant'Elpidio, cittadina nelle Marche [VIDEO]di circa ventiseimila abitanti della provincia di Fermo, un uomo di settantotto anni, Giuseppe Valentini, ha ucciso con alcuni colpi di fucile sua moglie, Silvana Marchionni, di settantacinque anni. Secondo quanto si apprende dalle fonti locali verso le 13 il figlio della coppia ha lanciato l'allarme poiché aveva nitidamente sentito dei colpi di arma da fuoco provenire dalla vicina casa di campagna dei suoi genitori. L'uomo si è precipitato verso l'abitazione ed ha trovato il corpo di sua madre esanime a terra. Secondo quanto riferito dalle forze dell'ordine il settantottenne ha sparato alla consorte dopo un litigio e l'ha colpita in volto e in pieno petto.

Il personale del 118 ha cercato in tutti i modi di rianimare la donna (è stata allertata anche l'eliambulanza) ma per Silvana Marchionni non c'era più nulla da fare. La donna è deceduta a causa delle profonde ferite provocate dai colpi di fucile. Valentini non ha opposto resistenza ai carabinieri ed è stato accompagnato subito in caserma dove ha ammesso subito le sue colpe. Poche ore dopo il magistrato (Francesca Paterlini) ha ascoltato la testimonianza del figlio. Quest'ultimo ha confermato che la coppia in passato non aveva mai avuto gravi problemi. Successivamente è stata formalizzata l'accusa di omicidio volontario nei confronti dell'uomo. Valentini è stato tratto in arresto e condotto in carcere.

Italia ancora sotto shock per la tragedia verificatasi in Abruzzo

Di certo, la notizia del decesso di Silvana Marchionni dà un'ulteriore ferita ad una nazione ancora in stato di choc per il dramma della morte, avvenuta domenica venti maggio, di Marina Angrilli e di sua figlia Ludovica, di appena dieci anni.

La bambina è stata lanciata, al culmine di un pomeriggio di follia, dal viadotto dell'autostrada dal marito della donna, Fausto Filippone [VIDEO]. Non si sa ancora, al momento, se la caduta della Angrilli dal balcone del secondo piano dell'abitazione di Piazza Roccaraso sia stata causata anch'essa dall'uomo o sia stata accidentale. Rimane la grandezza della tragedia che colpisce per il fatto che la famiglia è stata descritta da molte persone come sana e dai buoni principi e che in passato non aveva mai mostrato segni di instabilità. Per gli aggiornamenti riguardanti gli episodi di cronaca, seguiteci su Blasting News.