I carabinieri, quando hanno osservato un video inviato da alcuni residenti di Giulianova, in provincia di Teramo, non credevano ai loro occhi. Il filmato ritrae una nomade intenta a cucinare e mangiare un gatto [VIDEO] nei pressi della stazione di Giulianova, in una casa abbandonata e fatiscente. Gli autori del video hanno detto che, nelle vicinanze della zona dove vive la straniera, non si vede più un gatto. Il video, sebbene sfocato, non lascia spazio a dubbi. La nomade mette l'animale in una pentola piena d'acqua bollente. L'animale non è un coniglio, come qualcuno potrebbe pensare, ma un gatto.

Nomade conosciuta da molte persone

La nomade, secondo gli autori del video inviato ai carabinieri, vive da tempo nel giardino di una casa che, negli ultimi anni, è diventato ricovero di senzatetto e sbandati.

L'immobile è vicino alla stazione di Giulianova. I militari sono perplessi, ma alcuni residenti non hanno dubbi: quella nomade ha l'abitudine di mangiare i gatti. Tale ipotesi è avvalorata anche dall'assenza di felini in zona. Da quando la nomade è arrivata a Giulianova, non si vede più un gatto nelle vicinanze della stazione.

Molti, a Giulianova, conoscono la nomade. Alcuni titolari di bar hanno riferito di averla vista entrare alcune volte nei loro locali per comprare poche cose. Quello che emerge dal video finito nelle mani dei carabinieri è nauseante: la donna cuoce un gatto per nutrirsi. Tutto ciò a pochi metri dall'edificio di proprietà della Banca Intesa San Paolo. Quel ricettacolo di sbandati e disagiati, in passato, era stato perquisito dagli agenti della Polizia ferroviaria e dai carabinieri, ma romeni e senzatetto vi erano tornati.

I blitz delle forze dell'ordine, dunque, erano stati vani. Adesso in quel giardino c'è anche la nomade 'mangia gatti'.

Carabinieri rintracciano uomo che ha inviato il filmato

Sul giardino dove la nomade si è messa a cucinare il gatto [VIDEO] si affacciano molti appartamenti, quindi non è escluso che la donna sia stata immortalata da uno di questi. Dopo aver osservato lo scioccante filmato, che dura circa un minuto, i carabinieri hanno deciso di convocare la donna in caserma. Sembra che la straniera sia una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, essendo stata, in passato, sottoposta a perquisizioni personali. La nomade attualmente è irreperibile e i militari la stanno cercando. E' stato rintracciato, invece, colui che ha inviato il video ai carabinieri. L'uomo ha spiegato che la donna è stata immortalata da un suo amico, confermando la genuinità delle immagini.