La Shaboo [VIDEO], anche detta Shabu, è una droga sintetica il cui utilizzo si sta allargando in tutta Italia. Nasce in alcuni laboratori giapponesi alla fine '800, ma trova subito il modo di espandersi velocemente in Thailandia e nelle Filippine. Al nord Italia, a Milano, secondo alcuni ritrovamenti, sono appunto i filippini i maggiori consumatori di Shaboo, anche se ultimamente, la richiesta dei milanesi è salita a dismisura. A controllarne il mercato e i prezzi, però, sono soprattutto i cinesi, spacciandola, tramite pusher filippini, e gestendone il traffico. A volte sospendono lo spaccio per tenere alto il prezzo.

Caratteristiche

La Shaboo, in forma fisica, non è una polverina ma sono dei cristalli, chimicamente si avvicina molto alla Crystal Meth americana, e si fuma sulla stagnola.

Il prezzo per un grammo di Shaboo parte da un minimo di 150 euro; una singola dose, invece, pesa solo 0,1 grammi e viene venduta ad un prezzo che varia tra i 30 e i 50 euro. Come fa questa droga [VIDEO] ad arrivare in Italia, con tutti i controlli di sicurezza che si fanno sia alle dogane che agli aeroporti?. La sua particolarità è che non può essere intercettata dai cani antidroga perché è inodore e questo facilita l'importazione nel territorio italiano.

Effetti

Gli effetti di questa droga sono molteplici e altamente dannosi a livello psico-fisico. I suoi effetti immediati, oltre a creare subito dipendenza, sono quelli di non provare fatica e non avere sonno per una durata di almeno 16 ore. Invece, gli effetti a lungo termine causano a livello mentale ansia, tensione, sbalzi di umore e aumento della pressione arteriosa che potrebbe causare un ictus o addirittura la morte; a livello fisico causano la perdita dei denti e dei capelli, perdita del peso, pustole, bubboni sul corpo e deformazione del viso.

Ha anche un effetto stimolante di almeno otto-dieci volte superiore alla cocaina. [VIDEO] Insomma, è una droga talmente potente che nel giro di poco tempo porta all'autodistruzione della persona che ne fa uso.

Alcuni casi in Italia

A Roma c'è stato un precedente con l'arresto di 7 persone, specializzate nel rifornimento di shaboo ai clienti che frequentavano le zone di Parioli, Prati, Ponte Milvio e Prati Fiscali. Anche a Padova è stato arrestato un pusher di 43 anni, trovato con un grosso quantitativo di shaboo. Smantellate organizzazioni anche a Bologna [VIDEO] e Modena. A fine luglio c'è stato l'arresto di tre cinesi da parte della polizia milanese, ed il sequestro di 710 grammi di Shaboo dal valore di 300 mila euro. Nel 2010 è stato trovato morto Enrico Rumolo, ragazzino di 19 anni di Carpi, fuori da un locale bolognese, dopo aver ingerito un mix letale di questa nuova droga. E' stato il primo caso di morte per mano della Shaboo in Italia.