Per tutti gli appassionati di astronomia si preannuncia un evento davvero eccezionale. Il 27 luglio, infatti, è prevista l'eclissi di Luna totale più lunga del 21esimo secolo (dal 2001 al 2100). Uno spettacolo visibile ad occhio nudo anche dall'Italia. L'ombra della Terra oscurerà del tutto la Luna intorno alle 20.20 ora italiana. Stando ai calcoli effettuati dagli esperti il fenomeno durerà circa un'ora e 43 minuti e sarà per questo motivo l'eclissi più lunga del secolo.

Si potranno anche osservare le due eclissi parziali di 1 ora e 6 minuti, l'una precedere e l’altra seguire il totale oscuramento del nostro satellite.

L'ultima volta che si verificò un evento simile risale al 16 luglio del 2000 e in quell'occasione la Luna rimase in ombra per un'ora e 46 minuti. I fattori che permetteranno questa lunga eclissi sono due: la Luna quel giorno sarà al suo perigeo (il punto più lontano dalla terra nella sua orbita) e nello stesso momento la Terra sarà al perielio, ovvero il punto della sua orbita più distante dal sole.

La Luna sarà quindi, data la sua posizione orbitale, anche ‘mini', ovvero la miniLuna che si contrappone a quella chiamata superLuna, quando la stessa si trova all’apogeo.

Marte sarà visibile e 'tingerà' la luna

Questa volta però a rendere speciale l'eclissi ci sarà anche il pianeta Marte, che sarà visibile e che 'tingerà' di rosso il nostro satellite. Marte sfoggerà in pieno i suoi colori, superando in luminosità anche Giove.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

Solo Venere, spiega il Dott. Masi sulle pagine di Focus Junior, sarà più brillante del pianeta rosso. Marte non risultava così visibile dal lontano 2003.

L'oscuramento totale avverrà, come già riportato, intorno alle 20.20, il fenomeno comincerà la sua evoluzione già intorno alle 19.13 e si protrarrà fino alle 23.15.

Anche se l'eclissi sarà visibile ad occhio nudo, gli esperti consigliano comunque, per godersi appieno lo spettacolo, di fornirsi di telescopi e aspettare in luoghi poco illuminati e non esposti alle luci artificiali.

La prossima eclissi di luna è prevista per il 21 gennaio del 2019 ma avrà una durata decisamente inferiore.

Non ci resta quindi che prepararci a questo grande spettacolo naturale che da sempre affascina l'umanità. Nei tempi antichi infatti le eclissi di Luna venivano vissute come mesti presagi, lotte mitiche che avvenivano tra gli Dei o come segnali di collera delle divinità verso gli uomini. Queste credenze andarono avanti anche dopo che la scienza, in realtà già attorno alla metà del V secolo a.C., diede spiegazioni precise del fenomeno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto