Come successo nei giorni del ricovero di Sergio Marchionne, la famiglia dell'ex ad di FCA continua a mantenere riservato il dolore per la perdita del top manager, deceduto nella giornata di ieri nella clinica ospedaliera di Zurigo [VIDEO]. Anche i funerali di Marchionne saranno celebrati solo alla presenza dei familiari più stretti e di qualche amico, lontano dai riflettori e dalle telecamere. L'ex ad di Fca, che in vita ha mantenuto con discrezione un totale riserbo sulla sua attività privata, avrà accanto nell'ultimo viaggio, come nei giorni della malattia, la compagna Manuela Battezzato e i figli Alessio Giacomo e Jonathan Tyler, avuti dal primo matrimonio.

Nessuna camera ardente al Lingotto.

Funerali privati per l'ex ad di FCA

Sergio Marchionne, come detto, ha mantenuto sempre uno stretto riserbo sulla sua vita privata, tanto che le notizie sui suoi affetti sono molto poche. Sempre con discrezione ha cercato di tenere lontano dai riflettori sia i figli che Manuela Battezzato, sua compagna di vita da sei anni, dopo il divorzio dalla moglie Orlandina, da cui ha avuto i figli Alessio Giacomo e Jonathan Tyler. Anche nei giorni del ricovero nella clinica svizzera, dove poi è deceduto a seguito delle complicanze sopraggiunte dopo l'intervento chirurgico alla spalla, i familiari di Marchionne non hanno mai fatto trapelare nulla sulle condizioni del congiunto, in linea con la filosofia della discrezione sempre mantenuta dal personaggio.

Ora anche i funerali saranno celebrati in forma privata [VIDEO], presumibilmente in Svizzera, dove il top manager risiedeva ufficialmente e dove è deceduto. Nessuna camera ardente al Lingotto come molti auspicavano e nessuna cerimonia pubblica.

Sergio Marchionne e l'amore per Manuela

Poco si sa della vita privata dello scomparso Sergio Marchionne. Le poche notizie trapelate danno l'ex presidente Ferrari legato sentimentalmente da circa sei anni a Manuela Battezzato, 47 anni, anche lei dipendente dell'azienda torinese, dove tra l'altro si sono conosciuti. Un amore nel segno della discrezione, tenuto lontano dalle luci della ribalta. Una donna riservata e discreta che è stata sempre accanto al compagno, non solo in questi giorni terribili, ma anche nel lavoro, affrontando lunghi viaggi insieme da Torino a Detroit. In un'intervista al Corriere della Sera, Sergio Marchionne aveva definito Manuela "la mia fortuna" [VIDEO], una donna capace di rendergli la vita più serena. Nel momento più gravoso per i figli e la compagna, la scelta di mantenere riservato il dolore anche nel momento dell'ultimo saluto, è un segno di continuità e rispetto per la filosofia di riservatezza del compianto ex ad di FCA.