Un 29enne di Torino potrebbe perdere tutti i punti della patente di guida in un sol colpo per il suo atteggiamento, ovviamente fuorilegge, alla guida. Incurante della presenza dei vigili, il giovane è sfrecciato di notte con la sua auto, a fari spenti, senza fermarsi al semaforo rosso. Non finisce qui: il ragazzo parlava al cellulare ed era sprovvisto di cinture. Gli agenti sono stati costretti ad inseguirlo e lo hanno fermato dopo una 'caccia' rocambolesca, scoprendo addirittura che la vettura era priva di copertura assicurativa. Alla fine dell'inseguimento, il 29enne ha ricevuto una multa di circa 6mila euro per le svariate infrazioni stradali collezionate nel giro di pochi minuti.

In particolare, solamente per la mancata assicurazione del veicolo, l'automobilista piemontese dovrà pagare ben 3.170 euro.

Torino: multati diversi automobilisti indisciplinati

Non si può certamente affermare che il 29enne di Torino sia un automobilista virtuoso. Non è da tutti prendere numerose multe in pochi minuti e ritrovarsi a pagare una somma non indifferente. Come se non bastasse, il ragazzo dovrà 'salutare' la patente di guida perché gli verranno probabilmente sottratti tutti i punti. Il boom di infrazioni [VIDEO]è avvenuto in corso Vercelli, davanti a una pattuglia, incredula, della Polizia municipale. Adesso il giovane, prima di rimettersi alla guida di un veicolo, dovrà faticare non poco. Nelle ultime ore, in diversi quartieri di Torino, come Aurora e Vallette, sono stati multati molti automobilisti indisciplinati.

Nessuno, però, ha commesso così tante infrazioni tutte insieme come il 29enne che viaggiava a fari spenti in corso Vercelli.

Violati in un sol colpo 5 articoli del codice della strada

Secondo le ultime informazioni, l'automobilista 29enne ha violato in un sol colpo ben 5 articoli del codice della strada. Ovviamente l'automobile senza assicurazione è stata sequestrata. La Polizia stradale, in questi caldi giorni estivi, sta eseguendo controlli sulla maggior parte delle strade italiane. Non sono mancate le sanzioni [VIDEO].

Nei giorni scorsi, un 46enne di Livigno era stato sorpreso dal telelaser mentre sfrecciava a 101 km/h a Valdidentro. I poliziotti lo hanno inseguito e, dopo avergli sospeso la patente, gli hanno comminato una multa di 532 euro. Il documento di guida, come previsto dalla legge, verrà restituito al quarantenne con 6 punti in meno. La Polizia stradale raccomanda a tutti gli automobilisti di rispettare sempre i limiti di velocità indicati per evitare pericoli e sanzioni.