Annuncio
Annuncio

Durante la sua visita papale in Irlanda, in seguito ad abusi su giovani ragazzi che hanno fatto grande scandalo, Papa Francesco [VIDEO] ha detto di essersi vergognato del fallimento della Chiesa cattolica nell'affrontare adeguatamente i "crimini repellenti" degli abusi sessuali da parte del clero. Il primo ministro irlandese Leo Varadkar già in precedenza aveva lanciato un forte monito al Papa affinché prendesse provvedimenti contro il corpo ecclesiastico coinvolto nelle aggressioni sui minori.

Le parole di Papa francesco in merito agli abusi

"Non posso non riconoscere il grave scandalo causato in Irlanda [VIDEO] dall'abuso di giovani da parte di membri della Chiesa incaricati della loro protezione e educazione", ha detto il Papa ai leader politici e ai dignitari del Castello di Dublino.

Annuncio

"Il fallimento delle autorità ecclesiastiche - vescovi, superiori religiosi, sacerdoti e altri - nell'affrontare in modo adeguato questi crimini repellenti ha giustamente dato origine all'oltraggio, e rimane una fonte di dolore e di vergogna per la comunità cattolica. Io stesso condivido questi sentimenti", ha aggiunto. All'inizio di questa settimana, inoltre, in una lettera indirizzata a 1,2 miliardi di cattolici del mondo il Papa ha condannato le "atrocità" di pedofilia e occultamenti clericali.

Il politico irlandese Varadkar condanna l'operato della Chiesa

Prima dell'intervento di Papa Francesco, il primo ministro irlandese Leo Varadkar aveva affermato che i fallimenti della Chiesa, dello stato e della società in generale avevano creato "un'eredità amara e spezzata per così tanti, lasciando un'eredità di dolore e sofferenza".

Annuncio

"Lavanderie della Magdalena, case per madri e bambini, scuole industriali, adozioni illegali e abusi clericali di bambini sono macchie sul nostro Stato, sulla nostra società e anche sulla Chiesa cattolica", ha detto il politico. "Le persone trattenevano negli angoli bui, dietro porte chiuse, grida di aiuto e pianti di dolore rimasti inascoltati", ha aggiunto prima di rivolgersi direttamente a Sua Santità esprimendo il suo dolore e chiedendogli di ascoltare soprattutto i sopravvissuti e le vittime.

Il primo ministro Varadkar ha inoltre aggiunto che potrebbe esserci tolleranza zero per coloro che abusano dei bambini o che facilitano queste aggressioni e che, soprattutto, dalle parole deve fluire l'azione.

Annuncio

Venerdì ha anche detto che spera che la visita di Papa Francesco segni l'inizio di un nuovo capitolo nel rapporto dell'Irlanda con la Chiesa. "In passato la Chiesa cattolica aveva un posto troppo dominante nella nostra società", ha spiegato infine.