Il consumo di droga spesso porta il cervello umano a prendere decisioni avventate, il più delle volte strane ed audaci, come ad esempio se si parla di rapporti intimi visto che, in soggetti sotto l'effetto di stupefacenti, aumenta l'eccitazione [VIDEO]. Una coppia omosessuale, composta da un 29enne olandese e dal suo compagno, ha però davvero superato ogni limite. Il fidanzato dell'olandese avrebbe bollito circa 15 uova, poi le avrebbe sbucciate con l'intento di inserirle nel tratto anale, ovviamente a completamento di un gioco erotico che avrebbe potuto arrecare danni permanenti ai coinvolti.

15 uova pulite e inserite nel retto

Il Mirror ha riportato l'assurda notizia, rivelando inoltre i dettagli raccolti dei medici dell'ospedale che si sono occupati dell'uomo giunto in pronto soccorso.

Come detto, si tratta di un ragazzo originario dei Paesi Bassi, ma del quale non si conosce il nome. Il gioco doveva essere la 'ciliegina sulla torta' di una serata composta da musica, alcool, sostanze stupefacenti, in particolare GHB, e ovviamente rapporti sessuali. Una volta sparito l'effetto della droga, l'uomo con le uova nel retto avrebbe accusato dolori addominali oltre che sintomi particolari come tachicardia e tachipnea, ovvero un'accelerata velocità di respirazione, che avrebbe raggiunto anche i 29 atti respiratori al minuto, circa il doppio di quella che è considerata la normalità

La richiesta d'aiuto all'ospedale

Il paziente, arrivato in ospedale, è stato subito sottoposto ad una Tac, ovviamente con l'obiettivo di comprendere se ci fosse in atto una sepsi addominale. Dall'esame si è scoperto una perforazione del colon retto con la conseguente perdita di liquidi sotto l'addome.

La scelta dei medici, a quel punto, è stata abbastanza semplice: sottoporre l'olandese ad una laparotomia (apertura chirurgica dell'addome, eseguita per permettere interventi nella cavità addominale) per evitare altri rischi alla Salute del 29enne. L'equipe ha rimosso ben 15 uova sode, pulendo successivamente l'area nella quale erano contenute, un'operazione delicata ma conclusa con successo dai medici.

Al termine dell'intervento, il 29 enne è stato subito trasferito in una sala di controllo, dov'è stato osservato dai medici per diverse ore. Il ragazzo, stando a quanto riferito da Sun, avrebbe chiesto subito di uscire dall'ospedale per tornare a casa, dove ad aspettarlo ci sarebbe stato il compagno. Quest'ultimo si è espresso sull'accaduto, confermando come il loro fosse semplicemente un gioco erotico finito male [VIDEO], ma indubbiamente unico per il suo sviluppo.