Darren Bonner, 24 anni, nel luglio dello scorso anno è stato sepolto vivo dal suo amico di sempre, nonché datore di lavoro, Richard Spottiswood, 34 anni. Dopo un'agonia lunga 2 settimane il giovane è morto ed il suo assassino, che si è sempre dichiarato innocente, sconterà una pena detentiva di almeno 22 anni. È accaduto a Cresswell, un villaggio non lontano da Northumberland contea del nord-est dell'Inghilterra, non lontano da Newcastle e dal confine con la Scozia. Ora è arrivata la condanna a 22 anni per il colpevole.

Pubblicità
Pubblicità

Un selfie prima di morire

Darren Bonner, lavorava per l'amico di sempre Richard Spottiswood, Il trentaquattrenne, originario di Jarrow (cittadina appartenente al distretto di South Tyneside) era proprietario di un garage ed aveva avviato una coltivazione di canapa. Darren, che aveva alle spalle un'adolescenza difficile, credeva che quell'impiego ai margini della legalità avrebbe potuto aiutarlo a rimettersi in gioco e ricominciare.

Pubblicità

Per i primi tempi, tutto è andato bene, poi qualcosa nel rapporto tra i due giovani si è incrinato e la fiducia è venuta a mancare. Secondo quanto riportato da BBC NEWS, infatti, durante un fine settimana trascorso al Cresswell Towers Caravan Park, Richard e Darren hanno litigato violentemente. Spottiswood era convinto che il 24enne si fosse avvicinato a degli spacciatori del posto e fuori di sé dalla rabbia, lo ha ucciso brutalmente.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Tecnologia

Gli inquirenti, nel corso delle loro indagini hanno fatto una scoperta agghiacciante: poco prima dell'omicidio, Darren, Richard e la fidanzata di quest'ultimo, Lucy Burn (29 anni) si sono fatti un selfie insieme.

L'efferato omicidio

Secondo quanto emerso dal processo, Richard Spottiswood, ha colpito con un grossa spranga Darren e, dopo averlo tramortito, lo ha strangolato. Il 34enne, lo ha poi spogliato e gettato in una piccola fossa, coprendolo con rami e terriccio.

Diverse ore più tardi, un passante, sentendo dei lamenti provenire dal campo, ha chiamato i soccorsi e la polizia. Darren, agonizzante, è stato portato in ospedale dove, a causa delle gravissime ferite riportate, è morto due settimane più tardi.

La polizia, dopo aver scoperto che il giovane aveva trascorso le sue ultime ore di vita con Richard e Lucy, li ha interrogati e li ha fermati. Spottiswood, secondo quanto riportato dall'ispettore Andy Fairlamb, del commissariato di Northumbria, si è difeso dicendo che, nella notte, qualcuno era entrato nel loro camper ed aveva portato via Darren.

Pubblicità

Poi, ha aggiunto che l'amico aveva un carattere molto aggressivo e polemico e probabilmente si era messo in qualche guaio.

La versione di Richard, però, non ha mai convinto gli inquirenti e i giudici della Newcastle Crown Court lo hanno condannato a 22 anni di carcere. Anche Lucy, colpevole di aver coperto il compagno, sta scontando una pena di 30 mesi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto