Jeremy Dufresne, un senzatetto, si era addormentato all'interno di un locale pubblico di Syracuse, New York, quando alcuni impiegati dell'attività hanno pensato furbescamente di svegliarlo con una gelata secchiata d'acqua. L'uomo si è risvegliato di colpo trovandosi zuppo d'acqua ed impossibilitato a cambiarsi, ovviamente per le proprie condizioni economiche più che precarie.

I dipendenti svegliano il senzatetto

Le immagini sono state pubblicate dagli stessi impiegati sulle personali pagine Facebook ed il video in poco tempo è diventato virale sul web. Nel filmato si vede proprio il senzatetto zuppo d'acqua mentre un dipendente gli urla: "Quante volte devo dirti di non dormire qui?".

Chiaro dunque che la bravata altro non voleva essere che un modo per far spaventare l'uomo e costringerlo ad andare a riposare e caricare il proprio cellulare altrove. "Non sto scherzando, non chiamo la polizia ma devi andare via da qui", ha esclamato l'impiegato rimproverando il senzatetto, indifeso ed in quel momento anche zuppo d'acqua.

L'uomo ha provato a spiegare ai dipendenti che aveva poggiato la testa sul tavolo solo perché stava aspettando la carica dello smartphone che gli sarebbe servito per chiamare la madre. I dipendenti non hanno creduto ovviamente alle parole dell'uomo, continuando a ridere per lo scherzo fatto.

La bravata però non è piaciuta alla proprietaria del franchising che, dopo aver visto il video sul web ed udito le proteste dei cittadini della zona, ha prontamente licenziato i dipendenti autori del poco piacevole scherzo sottolineando di essere dispiaciuta per quanto successo.

"Sono estremamente tubata, i valori della nostra organizzazione includono la formazione di un ambiente ospitale per tutti, dove poter trascorrere il tempo ricevendo rispetto e nel quale viene garantita la personale dignità", ha dichiarato la direttrice che nelle prossime giornate cercherà l'uomo - cosi ha promesso alla stampa - per scusarsi di quanto successo all'interno del locale che gestisce.

Dopo la bravata, molti di quelli che hanno visto il video hanno deciso di aprire una pagina web dedicata a Dufresne con lo scopo di raccogliere dei fondi per aiutarlo, magari trovando i soldi per permettergli di pagarsi un affitto. Attualmente sul fondo risultano versati circa 5.500 dollari che sicuramente faranno comodo al povero senzatetto coinvolto nel curioso incidente.

Nel frattempo è stata aperta un'indagine a carico dei dipendenti coinvolti nell'accaduto.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!