Una vicenda molto grave quella che si è verificata nei giorni scorsi nella provincia di Lecce, dove una donna, una quarantacinquenne del posto, ha avuto un incidente stradale e si è ribaltata con la sua automobile. Subito dopo, la stessa donna è stata vittima di violenza da parte di chi si era avvicinato a soccorrerla. La signora, per evitare un animale che le stava tagliando la strada, resa poco sicura dall'asfalto bagnato, si è resa la sfortunata protagonista di una brusca frenata che ha causato l'incidente.

Secondo quanto riferisce il quotidiano Il Mattino, la donna è uscita dall'auto praticamente illesa, ma non sapendo cosa fare si è diretta verso il centro abitato. Poco dopo, un uomo, un ventiquattrenne, l'ha soccorsa ma subito dopo avrebbe tentato anche di violentarla e di rapinarla.

Lecce, donna ha un incidente in auto: chi la soccorre cerca di violentarla, arrestato

Stando a quanto si apprende dal quotidiano in questione, quindi, le forze dell'ordine hanno arrestato il giovane, che adesso è accusato di violenza sessuale e di rapina ai danni della quarantacinquenne.

Gli agenti sono intervenuti sul luogo dell'incidente dopo una segnalazione. Nel momento in cui sono arrivati sul posto, facendo le prime indagini, sono riusciti a risalire alla proprietaria della vettura e dopo averla raggiunta nella propria abitazione si sono fatti raccontare l'accaduto. Nonostante l'evidente stato di choc della signora, questa è riuscita a fare una descrizione ben dettagliata del suo aggressore, permettendo agli agenti di individuarlo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Dal racconto della donna si evince che, per evitare l'impatto con l'animale, si è trovata costretta a frenare bruscamente perdendo il controllo della vettura e andando a finire nella corsia opposta.

A quel punto, speranzosa di trovare qualcuno che la aiutasse in un momento di difficoltà, si è avvinata al centro abitato. Il ventiquattrenne si è così prodigato per darle una mano. La donna ha raccontato, inoltre, di aver cominciato a sospettare di trovarsi in compagnia di una persona 'pericolosa' quando ha notato una bottiglia di vino che l'uomo teneva tra le sue gambe.

Poco dopo, l'uomo l'avrebbe accarezzata, e quindi la donna, spaventata, si è buttata dall'auto per fuggire alla violenza. L'uomo si è subito fermato ed avrebbe tentato di violentarla, ma grazie alla resistenza da parte della donna, questo alla fine è fuggito, appropriandosi però prima del borsello della vittima. Il ventiquattrenne, comunque, è stato rintracciato poco dopo ed è stato subito arrestato dalle forze dell'ordine.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto