Una vera e propria tragedia, l'ennesima riguardante il decesso di una giovane persona, si è registrata nella provincia di Napoli, precisamente nel piccolo comune di Fuorigrotta. La vittima è una giovane donna di appena trentadue anni, Sara Seminara, che purtroppo è scomparsa prematuramente a causa di una, apparentemente banale, influenza. Secondo quanto riferisce il quotidiano Il Mattino, infatti, ha lasciato la sua vita e la sua famiglia per quella che sembrava un banale malessere, dovuto alla stagione invernale.

Invece, la giovane insegnante di spagnolo alla Poerio di corso Emanuele, e in una delle sedi dell'istituto comprensivo Michelangelo Augusto, se n'è andata via per sempre, provocando un grande dolore in tutti coloro i quali la conoscevano, a partire dai suoi familiari.

Tragedia a Napoli: muore dopo l'influenza, lutto a Fuorigrotta

Stando a quanto si apprende dal quotidiano in questione, l'incubo di Sara Seminara è cominciato nel momento in cui, circa una settimana fa, ha dovuto abbandonare il consiglio dei docenti al quale stava partecipando assieme ai suoi colleghi a causa di un forte giramento di testa.

Inizialmente si pensava ad un normale stato influenzale, che è dopo poco degenerato senza lasciargli alcuno scampo. La donna, infatti, lamentava i classici sintomi dell'influenza: qualche linea di febbre e dolori articolari. Da quel giorno, però, la trentaduenne non ha più rimesso piede a scuola e, nei giorni scorsi, la situazione è precipitata. A quel punto, i genitori e suo marito hanno deciso di allertare il pronto soccorso, ma nel momento in cui è arrivata al Cardarelli di Napoli, per la povera Sara non c'è stato proprio nulla da fare. A portarsela via potrebbe essere stata una crisi respiratoria che si è rivelata fatale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Esclusa l'ipotesi di meningite

Quel che, al momento, può essere scongiurato, è il fatto che la donna sia deceduta a causa di una meningite o comunque di qualche patologia più grave. Tant'è vero che, nella scuola in cui insegnava, non è scattata alcuna misura di profilassi. La sua scomparsa, però, ha provocato il lutto non solo nella comunità di Fuorigrotta, ma anche nel corpo docente della sua scuola, visto che era molto apprezzata per la sua professionalità.

Dopo essersi laureata in lingue straniere, Sara Seminara si era sposata soltanto qualche mese fa col suo Giuseppe. Un sogno, quello del matrimonio, che è riuscita a coronare, ma che purtroppo si è potuta godere veramente per poco. Non resta che unirsi al dolore della famiglia e del corpo decente, augurando al marito di Sara e al suo piccolo tanta pace e serenità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto