Nella giornata di ieri, presso il porto cittadino è stato misteriosamente ferito un operaio durante la sua attività lavorativa con un fucile a piombini. Tempestivamente l’uomo di cui non sono note le generalità è stato trasportato presso l’ospedale. Nei giorni precedenti, sempre a tropea sono state ferite altre due persone in modo analogo. Immediatamente sono state avviate le indagini dei carabinieri tutt'ora in corso.

Gli inquirenti presteranno particolare attenzione alle immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Ferite altre due persone in modo analogo

Sgomento, paura e incredulità sono i sentimenti con la quale gli abitanti di Tropea, dopo gli episodi avvenuti questa settimana, si sono risvegliati nella mattinata odierna.

Secondo quanto dichiarato dai media locali, l’uomo colpito nella giornata di ieri, G.C di anni 53 e originario del luogo, è stato ferito al collo mentre era intento a collocare una pianta all'ingresso della struttura nella quale si trovava al momento dell’agguato.

Il piombino secondo quanto accertato in seguito dall'equipe medica dell’ospedale, fortunatamente si è fermato a pochi millimetri dall'arteria carotidea. “La situazione - ha specificato l’equipe medica - sarebbe potuta terminare con una reale tragedia”. La vittima, dopo esser stato trasportato in ospedale è stata sottoposta ad un intervento chirurgico ai fini dell’estrazione del piombino e tutt'ora si troverebbe ricoverato presso il nosocomio cittadino fortunatamente non in pericolo di vita.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Il ferimento al porto, secondo quanto dichiarato dai Carabinieri di Vibo Valentia guidati dal Capitano Alimonda non sarebbe un caso singolo. Nella giornata di ieri, in tarda mattinata secondo quanto dichiarato dagli investigatori si sarebbe verificato un episodio simile questa volta nei confronti di una persona che passeggiava sul lungomare. Anche in questo caso, come in quello sopracitato, un proiettile a piombino ha colpito la vittima al busto nei pressi delle Roccette.

L’uomo non ha fortunatamente avuto nessun tipo di conseguenza grave dopo il ferimento. Lo scorso sabato, il proprietario di un’attività sita nella storica piazza Vittorio Veneto, mentre si adoperava a riparare uno dei tendoni esterni posti nel gazebo della sua attività, è stato raggiunto da un piombino probabilmente, secondo quanto dichiarato dagli inquirenti, sparato da un fucile ad aria compressa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto