Compleanno amaro per Fabrizio Corona, che farà 45 anni in cella. Dopo essersi visto revocare l’affidamento terapeutico, infatti, l’uomo è dovuto tornare in carcere, come mostrano alcune foto esclusive pubblicate dal settimanale “ Diva e Donna”. Il particolare che sta commuovendo il web, però, è la presenza al momento dell’arresto del figlio minorenne di Corona, un ragazzino di soli 14 anni.

Le foto che ritraggono Corona tornare in carcere

Le foto uscite oggi in edicola mostrano quindi un Fabrizio Corona in apparenza affranto, scuro in volto, che esce dal suo appartamento in manette, accompagnato da agenti di polizia vestiti in borghese che lo scortano verso l’auto che lo condurrà per l’ennesima volta in carcere.

L’ex re dei paparazzi indossa una felpa scura e ha un berretto calato sulla testa, mentre appena dietro di lui vi è suo figlio Carlos Maria, un ragazzino di soli 16 anni che in questo ultimo anno ha vissuto col padre e che ha assistito all’arresto. Da quanto si apprende, infatti, gli agenti di polizia hanno prelevato Fabrizio Corona direttamente dal suo appartamento, per poi riportarlo al carcere di San Vittore di Milano, nel quale l’uomo sta quindi trascorrendo un triste compleanno.

La revoca dell’affidamento terapeutico che ha riportato Corona in galera

Mentre sui profili social di Fabrizio Corona i fan paiono scatenati - oltre ad augurargli buon compleanno gli esprimono solidarietà e auspicano che l’uomo possa tornare presto in libertà - i suoi avvocati sono al lavoro per affrontare tutte le prossime tappe legali. Fabrizio è dovuto ritornare in carcere dopo che il giudice gli ha revocato l’affidamento terapeutico e nelle motivazioni del suo atto ha spiegato che non sussistono più le condizioni affinché Corona possa restare fuori dal carcere perché lo stesso ha dimostrato di non sapersi attenere alle regole, agli orari e alle prescrizioni che l’affidamento per forza di cose comporta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Fabrizio Corona

Nelle motivazioni sono entrati anche numerosi comportamenti che Corona ha avuto in televisione o in ogni caso legati ai media, come un’intervista rilasciata a Maurizio Costanzo nella quale spiegava di essere ormai stanco di seguire gli orari dell’affidamento. Come non pensare poi al celebre caso Fogli, quando Corona ha pubblicamente parlato dei presunti tradimenti compiuti dalla moglie dello stesso Riccardo Fogli.

Tutti atteggiamenti, ha spiegato il giudice, non compatibili con il regime dell’affidamento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto