L'ennesima drammatica notizia di cui non si vorrebbe mai venire a conoscenza ma che purtroppo bisogna riportare, si è verificata nei giorni scorsi in provincia di Udine, esattamente nel piccolo comune di Prepotto. Una ragazza di appena ventiquattro anni, Alessandra Macorig, è deceduta improvvisamente nella notte tra lunedì 15 e martedì 16 aprile a causa di un malore fulminante che l'ha colpita mentre si trovava ancora a letto nella sua camera.

Secondo quanto riferisce il noto sito Leggo.it, la ragazza, studentessa universitaria che pare non avesse mai sofferto di alcun problema di salute precedentemente, avrebbe provato ad invocare l'aiuto dei suoi genitori chiamandoli, ma nel momento in cui sono stati allertati i soccorsi, per la giovane non c'era già più nulla da fare. Giunti sul posto i sanitari a bordo di un'ambulanza, infatti, i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Tragedia in provincia di Udine: muore a soli ventiquattro anni a causa di un malore fulminante

Sotto choc i suoi genitori ovviamente, che la considerano una morte inconcepibile per una ragazza di appena ventiquattro anni che aveva già conseguito la laurea triennale in lingue straniere e che a breve avrebbe dovuto concludere gli studi col conseguimento della specialistica. La notizia drammatica della sua scomparsa ci ha messo veramente pochissimo a fare il giro del paese delle provincia di Udine, sconvolgendo l'intera comunità nella quale era cresciuta e dunque conosciuta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

A seguito della sua morte, ha parlato anche il sindaco di Prepotto, Maria Clara Forti, che ha spiegato di essere venuta a conoscenza del suo decesso improvvisamente, che ha provocato un grandissimo dolore. Il primo cittadino del comune si è recata a casa di Alessandra per mostrare tutto il suo rammarico, la sua vicinanza e la condivisione di quel dolore ai famigliari della giovane. Il malore, purtroppo, se l'è portata improvvisamente via.

Le dichiarazioni di dolore da parte di Maria Clara Forti, sindaco del comune di Prepotto

La ventiquattrenne Alessandra era anche impegnata nel settore del sociale, tant'è vero che Maria Clara Forti l'ha definita come un grande esempio di partecipazione attiva alla vita della sua comunità e che proprio per questi motivi ha provocato un immenso vuoto in tutti i residenti della zona. La ragazza lascia la sua mamma Patrizia, il suo papà Maurizio e suo fratello Mattia, tutti e tre profondamente addolorati per questa precoce perdita.

Nella giornata di giovedì 18 aprile, alle 15.30, si sono celebrati i funerali della giovane presso la chiesa parrocchiale del comune di Prepotto ai quali hanno preso parte in molti per dare un ultimo saluto alla giovane Alessandra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto