Si è sfiorata la tragedia questo pomeriggio nella laguna di Venezia, precisamente nei pressi della località porto Malamocco, dove una imbarcazione con a bordo 4 persone si è improvvisamente rovesciata. Secondo quanto riporta la stampa locale le persone che si trovavano a bordo del piccolo natante sono rimaste ferite, una sarebbe grave ma comunque non in pericolo di vita.

A dare l'allarme sarebbe stata un'altra barca che si trovava a passare nelle vicinanze, i cui occupanti hanno aiutato per primi i malcapitati in attesa dei soccorsi veri e propri, che sono giunti poco dopo.

Pubblicità
Pubblicità

Accertamenti in corso

Al momento non sono chiare le cause che hanno portato l'imbarcazione a ribaltarsi. Quando i medici del 118 del Suem sono arrivati sul luogo del fatto di cronaca hanno provveduto innanzitutto ad estrarre dall'acqua i malcapitati e a trasportarli in ospedale. Solo uno di loro, come detto, è stato trasferito presso il più vicino nosocomio in codice rosso, in quanto presentava anche una sindrome da annegamento. Per gli occupanti del barchino lo spavento deve essere stato davvero tanto: nessuno avrebbe mai pensato che un pomeriggio di relax sulla barca potesse trasformarsi quasi in un dramma.

Pubblicità

Fortunatamente non ci sono state ulteriori conseguenze fisiche per i passeggeri dell'imbarcazione, e proprio nel momento in cui la barca si è ribaltata sul posto è sopraggiunta l'imbarcazione. La tempestività con cui i soccorsi sono giunti ha certamente evitato ulteriori conseguenze. Adesso gli inquirenti dovranno fare luce su quanto successo e magari accertare la responsabilità di altri natanti. L'unica ipotesi al momento è che il natante si sia ribaltato da solo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Non è il primo incidente in laguna

Quanto successo questo pomeriggio non è certamente il primo episodio che si verifica in laguna. Ogni anno infatti lo specchio d'acqua antistante il capoluogo veneto è talvolta teatro di vari incidenti, che vedono come protagoniste imbarcazioni di tutte le taglie.

Proprio l'ultimo sinistro risale a poco più di una settimana fa, quando una enorme nave da crociera, la Msc Opera, si andò a schiantare contro un piccolo battello che era ormeggiato al molo e stava caricando i turisti per un giro in laguna.

In quell'occasione l'enorme nave, per cause ancora al vaglio degli inquirenti, andò fuori controllo ed era trainata da due rimorchiatori. L'ipotesi più plausibile è che uno dei cavi che tenevano attaccata la nave ad un dei mezzi nautici si sia improvvisamente staccato. Anche in quel caso ci furono diversi feriti, fortunatamente non gravi. Per tutti comunque lo spavento fu grande: sotto indagine, insieme ad altre persone, c'è anche il capitano della nave indagato per "danneggiamento con pericolo colposo di naufragio".

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto