La celebre attrice romana Ornella Muti è stata condannata con sentenza definitiva in Cassazione a 6 mesi di reclusione ed al pagamento di una multa di 500 euro per tentata truffa e falso, Essendo stata condannata ad una pena inferiore a 2 anni di carcere verrà considerata la sospensione condizionale della pena, in aggiunta è stata condannata al pagamento di una provvisionale pari a 30 mila euro al Teatro Verdi di Pordenone.

La sentenza della Corte di Cassazione ha quindi confermato la sentenza del secondo grado del giudizio presa dalla Corte d' Apello di Trieste il 6 luglio del 2017. La sentenza della Cassazione ha confermato la sentenza del secondo grado di giudizio che invece aveva ridotto la condanna di Primo grado, in primo grado infatti, l'attrice era stata condannata dal Tribunale di Pordenone, il 24 febbraio 2015, a 8 mesi di reclusione ed una multa di 600 euro oltre alla provvisionale da versare al Teatro Verdi di Pordenone.

La Muti si è finta malata ma era a cena con Putin

I fatti su cui verte la sentenza che ha condannato Ornella Muti per tentata truffa e falso si sono svolti il 10 dicembre 2010: in quell'occasione l'attrice doveva tenere uno spettacolo al Teatro Verdi di Pordenone ma lo spettacolo non si svolse a causa della malattia dell'attrice. Quest'ultima infatti aveva dichiarato di non poter essere in teatro a causa di una laringo-tracheite acuta, con febbre, tosse e raucedine.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip

A sostegno delle sue condizioni di salute aveva anche presentato un certificato medico dove erano prescritti 5 giorni di riposo e divieto assoluto di usare la voce. In realtà però la Muti non solo non era malata, ma non era neanche a Pordenone, quel giorno infatti si trovava in Russia ad una cena di Gala, un evento a scopo benefico, dove tra molti artisti del mondo dello spettacolo e della politica erano presenti anche l'attore Kevin Costner e il Presidente russo Vladimir Putin. Il fatto che l'attrice non fosse malata e addirittura si trovasse a San Pietroburgo è documentata da alcune fotografie che ritraggono la stessa attrice in compagnia appunto di Kevin Costner e Vladimir Putin

Per questi fatti quindi l'attrice era già stata condannata in primo e in secondo grado, ma ovviamente i suoi legali hanno fatto ricorso, dopo la sentenza di secondo grado, in Cassazione.

La Suprema Corte di Cassazione però ha respinto il ricorso ritenendolo "inammissibile", così come richiesto dal Pg della Cassazione Pietro Molino. Ornella Muti quindi è stata condannata in via definitiva a 6 mesi di reclusione, ad una multa di 600 euro ed al pagamento di una provvisionale di 30 mila euro al Teatro Verdi per la sua cattiva condotta ovvero tentata truffa e falso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto