Un noiosissimo pomeriggio estivo nella bassa provincia texana e la voglia di fare qualcosa di diverso, di divertirsi in modo non necessariamente intelligente: due amiche di Lufkin, in Texas, si sono recate al supermercato Walmart della zona per prendere qualcosa da bere, ma poi hanno deciso di rendersi protagoniste di una burla; mentre una assaggiava un gelato dal frigo, l'altra la riprendeva con lo smartphone.

Prende un gelato, lo assaggia e lo rimette nel banco frigo

Dopo una lunga passeggiata tra gli scaffali, le due giovani si sono fermate di fronte al frigo dei gelati, controllandone gusti, prezzi e confezioni: da quanto si evince dalle telecamere di sorveglianza interne all'esercizio commerciale, hanno poi cominciato a parlottare a bassa voce tra di loro per qualche secondo. Quindi una ha preso in mano il telefonino e ha iniziato a filmare l'amica mentre apriva il banco frigo, prendeva una confezione di gelato, la assaggiava per un paio di secondi e poi, sghignazzando, rimetteva il coperchio al suo posto e infilava di nuovo la confezione al suo posto.

Nessun addetto alla cassa o alla sorveglianza del punto vendita Walmart si è accordo di nulla. Infatti le due clienti si sono dirette verso le casse con pochi oggetti da pagare, saldando il conto e andando via indisturbate.

L'allarme diventa virale dopo la pubblicazione del video online

Forse non se ne sarebbe nemmeno accorto nessuno: ma le due ragazze hanno commesso l'incredibile ingenuità di postare tutto su Instagram da un account facilmente raggiungibile.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Curiosità

Non solo, hanno anche geolocalizzato il contenuto e inserito degli hashtag che hanno reso facilmente identificabile la città dalla quale avevano realizzato il filmato e il relativo negozio.

Sono bastate meno di due ore affinché il video diventasse virale in tutto il mondo, e poco di più perché la polizia fermasse la responsabile dello scherzo, bloccata a casa sua e condotta al comando di polizia per essere incriminata.

La prima accusa è quella di manomissione di un prodotto di consumo, ma la questione potrebbe diventare ancor più seria se dovesse scattare la sicurezza nazionale per i generi alimentari. Come riporta Tpi, le sanzioni in Texas per reati simili vanno dai 2 ai 20 anni carcere: in passato c'era stato chi iniettava lassativi nelle bottiglie d'acqua - un caso simile si era verificato anche in Italia con "Acquabomber", il terrorista che iniettava candeggina nelle bottiglie chiuse del supermercato - e aveva subito condanne durissime.

Dopo l'identificazione della presunta responsabile, Walmart ha consegnato alla procura della Contea i video, e nel frattempo è partita la caccia alla seconda ragazza che ha realizzato la breve clip.

Intanto il supermercato ha deciso di ritirare dagli scaffali tutti i gelati della Blue Bell Creameries, la marca scelta dalle giovani per il loro scherzo. Subito dopo l'azienda ha comunicato di aver individuato la confezione manomessa, rassicurando prontamente la sua clientela.

Un danno da alcune centinaia di dollari sotto l'aspetto del prodotto, mentre molto più grave è il danno d'immagine che potrebbe profilarsi. Infatti sembra che la Food and Drug Administration stia pensando di costituirsi come parte in causa per muovere delle ulteriori accuse di carattere federale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto