In Calabria continuano le stragi sulle strade, l'ultima si è verificata stamattina, 16 settembre, e ha causato la morte di un giovane panettiere che stava viaggiando a bordo della sua moto. Il ragazzo si sarebbe scontrato contro un furgone che stava procedendo nella stessa direzione di marcia. Per lui, nonostante il tempestivo intervento del personale medico, non ci sarebbe stato nulla da fare. La strada è rimasta chiusa al traffico per effettuare i rilievi del caso e per poter rimuovere i mezzi rimasti incidentati. Il conducente del furgone sarebbe rimasto, invece, fortunatamente illeso ed è stato visitato dal personale medico per tutti gli accertamenti di rito.

Calabria, 24enne muore a causa di un incidente stradale

Si chiamava Antonio Cerullo e aveva solo 24 anni, la giovane vittima che nella tarda mattinata di oggi, 16 settembre, ha tragicamente perso la vita in un incidente stradale verificatosi in Calabria, precisamente in provincia di Catanzaro. Il sinistro è accaduto sulla variante della strada statale 106, in direzione Soverato, all'ingresso di una galleria.

Dalle prime notizie che giungono dal luogo dell'incidente, sembrerebbe che il ragazzo stesse viaggiando a bordo della sua moto, una Kawasaki, che stava procedendo nello stesso senso di marcia di un furgone.

Per cause ancora tutte in corso di accertamento, i due mezzi si sono scontrati, la moto avrebbe infatti tamponato il furgone. L'impatto è stato violentissimo e ad avere la peggio è stato purtroppo il 24enne che stava viaggiando a bordo della sua moto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Calabria

Sul luogo si è recato tempestivamente il personale sanitario del 118. I sanitari hanno tentato di effettuare diversi tentativi per poter salvare la vita al 24enne, purtroppo però, è stato tutto inutile. Il conducente del furgone, invece, non avrebbe riportato ferite e sarebbe quindi rimasto fortunatamente illeso.

Traffico bloccato per effettuare i rilievi

Sul luogo dello schianto si sono recati gli agenti della polizia stradale che hanno bloccato il traffico per poter consentire le operazioni di soccorso e per poter effettuare i vari rilievi di rito, che nelle prossime ore saranno analizzati in modo tale da poter ricostruire al meglio la dinamica di quanto si è verificato e stabilire se ci siano eventuali responsabilità.

Sul posto si sono recati, inoltre, anche i Vigili del Fuoco che hanno rimosso i mezzi rimasti incidentati e messo in sicurezza l'area. L'Anas ha poi regolamentato il traffico. Nelle prossime ore si dovrebbero avere maggiori dettagli su quanto si è verificato. La giovane vittima svolgeva la professione di panettiere ed era molto conosciuto in zona: lascia la moglie e un figlio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto