Non ce l'ha fatta una donna di 47 anni residente a Lucugnano, un paesino in provincia di Lecce, che ieri mattina 2 novembre, nella giornata dedicata alla commemorazione dei defunti, è caduta dal terrazzo della sua abitazione. L'impatto con il suolo le è stato purtroppo fatale e a nulla sono valsi i tentativi di soccorrerla. La signora, di cui per privacy omettiamo le generalità vista la delicatezza dell'argomento, avrebbe fatto un volo di una decina di metri. Al momento si sta indagando su che cosa sia potuto succedere, ma l'emittente televisiva locale Tele Rama, sulle sue pagine online, informa che probabilmente la vittima abbia compiuto un gesto volontario legato a dissidi personali avvenuti proprio poche ore prima.

La figlia ha lanciato l'allarme

Ad accorgersi che qualcosa fosse andato per il verso sbagliato è stata la stessa figlia della donna che ha notato il corpo esanime della signora per terra. La chiamata al 118 è arrivata immediatamente, e difatti, quando i soccorritori sono arrivati sul luogo del fatto di cronaca, la 47enne era ancora viva anche se le sue condizioni erano gravissime. A questo punto l'ambulanza è partita a sirene spiegate verso l'ospedale Vito Fazzi di Lecce, ma le sue condizioni sono ben presto peggiorate, a tal punto che è stato necessario fermarsi al nosocomio di Scorrano, dove la donna è spirata poco dopo.

La notizia di quanto successo si è sparsa subito nel piccolo centro salentino, che è una frazione di Tricase. Gli abitanti sono rimasti davvero sconcertati quando hanno saputo che cosa era successo. Quella che sembrava una mattinata come tante si è trasformata all'improvviso in tragedia. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri che hanno proceduto ai rilievi del caso: saranno proprio loro ad indagare sulla vicenda in questione.

Due drammi in poche ore a Lucugnano

Come già detto, Lucugnano è un piccolo paese che si trova nell'hinterland salentino, un luogo dove raramente la cronaca fa capolino.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Cronaca Nera

Quanto successo ieri mattina è invece la seconda tragedia che si verifica nel territorio in questione: infatti, proprio nella notte tra il 31 ottobre e il primo novembre, una 17enne originaria di Presicce, Siria Fanciullo, ha perso la vita sulla strada che collega il piccolo centro salentino a Alessano. La giovane si trovava in auto con le sue due sorelle e il compagno di una di loro, che guidava la macchina. L'uomo avrebbe perso il controllo della vettura andando a sbattere contro il muro di cinta di un'azienda della zona.

Per la minore purtroppo non c'è stato nulla da fare, mentre gli altri occupanti del veicolo sono rimasti gravemente feriti ma non corrono pericolo di vita.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto