La voce dei Roxette, Marie Fredriksson si è spenta a 61 anni. La cantante aveva un tumore al cervello e combatteva con la malattia dal 2002. Madre di due figli, era sposata con Mikael Bolyos. Il mondo della musica è in lutto.

Si è spenta la voce dei Roxette: era malata da tempo

Marie Fredriksson, ex voce del noto gruppo svedese Roxette, è morta ieri, 9 dicembre. Da quanto dichiarato dal suo manager, la donna si è spenta in seguito a una lunga battaglia combattuta contro un tumore al cervello che le avevano diagnosticato 17 anni fa.

I medici le avevano dato un anno di vita, ma Marie non si è mai arresa e ha continuato a cantare. Il suo ultimo album con il gruppo, infatti, risale solo al 2016.

Conosciuta in tutto il mondo come la voce del gruppo svedese Roxette, Marie Fredriksson ha raggiunto un grande successo con brani indimenticabili come "It must have ben love", "Listen to you heart" e "The look". Per Gessle, suo grande amico e cofondatore della band svedese, ha pubblicato delle parole molto toccanti per ricordare la grande voce e amica che ha accompagnato la sua vita.

"Hai dipinto le mie canzoni in bianco e nero con i colori più belli": questa una delle frasi che il musicista ha dedicato alla sua collega scomparsa. L'artista ha esteso il suo pensiero di cordoglio ai familiari di Marie, con i quali ha condiviso la sua preziosa conoscenza.

Le toccanti parole di Per Gessle per la grave perdita di Marie Fredriksson

Marie Fredriksson si è esibita con i Roxette fino al 2016, nonostante soffrisse di un tumore al cervello dal 2002.

La donna ha combattuto la sua malattia con un intervento chirurgico e successive terapie fino a quando i medici non le hanno consigliato di evitare di esibirsi in pubblico. A causa dell'aggravarsi delle sue condizioni di salute, Marie ha abbandonato le scene ma non ha mai lasciato il cuore del pubblico di tutto il mondo che oggi piange la perdita di una grande artista.

La band di Marie Fredriksson e Per Gessle ha iniziato la sua scalata alla vetta del successo alla fine degli anni '80, conquistando il mercato statunitense come primo gruppo svedese.

Negli Stati Uniti, i successi dei Roxette hanno raggiunto, nei primi anni '90, il primo posto nella classifica di Billboard con Listen to tour heart e The look. Successivamente, It must have been love è stata arrangiata per diventare la colonna sonora del celeberrimo film cult Pretty Woman. Dopo un successo inarrestabile in Europa e una breve pausa, i Roxette sono tornati sui palchi internazionali con un tour del 2011 e un nuovo album che ha confermato l'amore da ogni parte del mondo per la band svedese.

Marie Fredriksson ha lasciato un vuoto incolmabile nel cuore di milioni di fan che da ogni parte del mondo hanno riempito i social di messaggi per lei.

Segui la nostra pagina Facebook!