Ennesimo colpo nel territorio di Ostia, dove il pomeriggio di mercoledì 8 gennaio è andata a segno una rapina presso la filiale postale di Via del Sommergibile. L'ufficio postale presente nel quartiere di Ostia Ponente è stato preso di mira da due rapinatori armati. I malviventi facendo irruzione all'interno dei locali delle Poste Italiane di Via del Sommergibile, sono riusciti sotto minaccia a prelevare gli incassi della filiale.

Ai dipendenti di Poste Italiane sono stati sottratti una cifra vicina ai 4 mila euro, facendo segnare l'ennesimo colpo dei rapinatori nel territorio del X Municipio.

Le Forze dell'Ordine stanno attualmente indagando sui rapinatori, che dopo il furto hanno fatto perdere le proprie tracce con una velocissima fuga a piedi per le strade limitrofi di Via del Sommergibile. A complicare la situazione anche le modalità della rapina, che vedeva i ladri con il volto coperto.

Festività all'insegna dei furti nel X Municipio

La rapina dell'8 gennaio a Ostia Ponente palesa l'ennesimo caso di criminalità nel territorio del X Municipio, che ha dovuto passare le festività natalizie in balia dei rapinatori lungo tutto il suo territorio.

Svariate rapine infatti si sono susseguite nei quartieri dell'Infernetto e la stessa Ostia Lido, con i malintenzionati che hanno messo a segno i propri colpi anche nella notte del 24 e 25 dicembre e soprattutto durante la nottata di Capodanno.

L'esigenza di nuovi commissariati nel territorio

Sul territorio ritorna prioritario il tema della sicurezza, con i cittadini che sono altamente spaventati dall'escalation di violenze presenti attualmente sul X Municipio di Roma Capitale.

Sono soprattutto i territori più periferici a chiedere una maggiore presenza delle Forze dell'Ordine in strada o l'apertura di nuovi commissariati in quartieri dove il più vicino distretto di Polizia è distante diversi chilometri, come sta avvenendo nei quartieri di Giardino di Roma e l'Infernetto.

Proprio queste condizioni stanno spingendo i malviventi a compiere furti a tutte le ore del giorno senza particolari problemi, in un'escalation che fa suonare il campanello d'allarme sul tema sicurezza in questo territorio balneare di Roma.

Non solo colpi a svariate ville presenti all'Infernetto, ma anche pesanti furti alle cantine condominiali delle palazzine - come avvenuto negli ultimi giorni.

I cittadini lidensi si augurano di uscire da questo momento all'insegna dei furti quanto prima, con la politica locale che già si sta interessando alla seria problematica e soprattutto sta valutando iniziative per disincentivare i fenomeni criminali sul territorio.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!