Il principe Carlo, 72 anni, si è sottoposto al tampone per il Coronavirus ed è risultato positivo. La notizia è stata divulgata direttamente Buckingham Palace attraverso un comunicato stampa ufficiale. L'erede al trono d'Inghilterra era in isolamento in Scozia già da alcuni giorni. La casa reale ha anche fatto sapere che ''ha sintomi''.

Carlo d'Inghilterra ha contratto il Covid-19, Camilla negativa

Il Principe Carlo è risultato positivo al Coronavirus. La notizia è stata confermata dalla residenza di Clarence House.

Dopo aver cominciato ad avvertire i sintomi tipici della malattia, è stato sottoposto al tampone che ha dato esito positivo. La casa reale britannica, dunque, mediante il suo portavoce ufficiale, ha deciso di trasmettere agli inglesi la comunicazione. L'attuale stato di salute di Carlo, al momento, non sarebbe particolarmente critico da destare grande preoccupazione.

''Ha mostrato sintomi lievi della malattia, tuttavia è in buona salute" ha detto il portavoce di Buckingham Palace, aggiungendo che anche la Duchessa e consorte Camilla ha fatto il test, il quale tuttavia ha dato esito negativo.

I due, in realtà, già da qualche settimana avevano lasciato Buckingham Palace e si erano messi in isolamento in Scozia. La Duchessa, oltre ad aver avuto esito negativo al tampone, non presenta al momento alcun sintomo riconducibile al Covid-19.

L'isolamento nella residenza di Balmoral in Scozia

L'erede al trono è in isolamento con la consorte Camilla nella residenza di Balmoral, in Scozia. Carlo è in buone condizioni e ha continuato, negli ultimi giorni, a lavorare ''da casa''.

La positività del principe al tampone per il Coronavirus è stata accertata in un ospedale pubblico nell’Aberdeenshire. Stando alle notizie divulgate dal suo portavoce, al momento non è stata ricostruita la precisa rete di rapporti tramite la quale Carlo ha contratto il virus, dal momento che negli ultimi tempi il principe ha partecipato a numerosi eventi pubblici.

Gli ultimi contatti con la regina Elisabetta

La regina Elisabetta e Carlo avrebbero avuto gli ultimi contatti prima del 13 marzo, fanno sapere fonti della casa reale. Il pensiero, infatti, va subito alle condizioni di salute dei suoi genitori, ossia la Regina Elisabetta che ha 93 anni e suo marito Filippo, 98enne. La Regina e suo marito, già da qualche giorno, si erano trasferiti nella loro tenuta di Windsor: nei confronti dei due, infatti, erano state attivate le prime procedure di protezione, visto l'affollamento di Buckingham Palace.

Tutti gli interlocutori entrati in contatto, negli ultimi tempi, con il Principe Carlo, sono stati avvertiti per i controlli del caso.

Segui la nostra pagina Facebook!